Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Glaxo SmithKline chiude a Verona: 500 disoccupati

Glaxo SmithKline chiude a Verona: 500 disoccupati

Le voci erano nell’aria da tempo, la cosa era mormorata, sussurrata con timore dagli stessi dipendenti. E, purtroppo, è diventata realtà.

Glaxo SmithKline, GSK, chiude lo stabilimento veronese di ricerca lasciando a casa senza un posto di lavoro ben 500 persone.

Glaxo è in Italia dal lontano 1932 e il gruppo GSK è una multinazionale nata nel dicembre 2000 dalla fusione di Glaxo Wellcome e SmithKline Beecham. Ha oltre 100.000 dipendenti nel mondo e un fatturato di circa 33 miliardi di euro, pari al 5,6% del mercato globale, posizionandosi al secondo posto nel mondo.

Lo stabilimento di via Fleming a Verona, oltre ad essere un centro ricerche ospita, anche gli uffici risorse umane per l’Italia, anche loro coinvolti nella chiusura.

I dipendenti italiani sono circa 3000 e oltre 700 sono impiegati nello stabilimento della città veneta.

La notizia, resa nota oggi ai lavoratori, ha lasciato i dipendenti basiti, che ovviamente speravano che le voci non dovessero mai diventare realtà.

Sebastiano Destri

Comments are closed.