Grande Fratello 10: Anche Mauro sotto accusa per una bestemmia

Dopo l’episodio dell’espulsione di Massimo Scattarella dalla casa del Grande Fratello per aver bestemmiato, si moltiplicano in questi giorni accuse e segnalazioni analoghe a carico di altri concorrenti dello show.

Come sempre è il popolo del web a farsi avanti con forza per far valere il principio dell’uguaglianza di fronte alle telecamere e, con tanto di video prova in versione integrale trasmessi su You Tube, urla a gran voce prima “Fuori Giorgio” e poi anche “Fuori Mauro”, cioè i due concorrenti veneti ai quali sarebbe sfuggita la fatidica imprecazione anti-religiosa.

Nelle scorse ore si era parlato infatti di Giorgio e di una sua recente conversazione con Carmen, durante la quale gli sarebbe sfuggita, forse inconsapevolmente, un’espressione simile a quella per la quale Massimo è finito dritto fuori dalla casa. Dopo tali accuse però, non è sembrato che si sia aperto un vero e proprio caso contro di lui e pare che la produzione del programma non abbia ancora preso in considerazione la possibilità di una punizione.

Non è passato nemmeno un paio di giorni da questo episodio, che riesplode forte il rumore della polemica anche per il secondo veneto della casa: Mauro.

Secondo quanto si legge nei diversi blog su Internet infatti, il salumiere Marin, tra i più amati dal pubblico, avrebbe bestemmiato addirittura già qualche mese fa, a novembre, durante una lite con la trans Gabriele. Tale imprecazione sarebbe stata però censurata dalla regia, che ha prontamente provveduto a staccare l’audio del microfono del ragazzo appena prima del termine della frase “blasfema”, cosa che non avrebbe impedito al pubblico di carpire il significato delle sue parole.

A questo punto, video alla mano, gli accusatori dei due ragazzi si appellano al Codacons per fare pressione sugli autori del reality e per far applicare lo stesso metro di giudizio utilizzato senza sconti per Massimo.

Non è chiaro se gli autori stiano cercando di seppellire la questione della doppia bestemmia, per preservare gli ascolti e non rischiare il forfait dei più affezionati del programma, o se effettivamente gli sia “sfuggito” qualcosa.

Certamente lunedì prossimo avremo qualche certezza un più perchè, dopo queste gravi accuse, la produzione sarà costretta a prendere una posizione ufficiale sulla vicenda.

Paola Ganci

Comments are closed.