Home Sport

Calcio, Coppa Italia- Ranieri “finale non ancora in tasca”

CONDIVIDI

La Roma ha battuto 2 a 0 l’Udinese nella prima partita della semifinale ma il tecnico giallorosso non vuole che i suoi si montino la testa. E’ stata vinta una battaglia ma la guerra è ancora lunga. Il mister del resto è sempre molto realista e pensa al risultato partita per partita. Ovviamente è soddisfatto della sua squadra e anche della prestazione dei suoi in particolare di quella del capitano giallorosso Francesco Totti.

Ecco le dichiarazioni del tecnico subito dopo la gara ai microfoni dei giornalisti Rai: “Era importante vincere senza incassare gol, ma anche due gol non ci mettono al sicuro  perchè la gara di ritorno sarà tra più di due mesi, il 14 aprile, e l’Udinese potrà crescere.” Secondo Ranieri la vittoria deve essere archiviata per due mesi. A proposito di Totti che ha sempre una gran voglia di giocare, risponde che il capitano ha fatto una buona prestazione; certo bisogna stare attenti al ginocchio che però stasera sembrerebbe aver risposto bene. Il numero 10 giallorosso ha bisogno di giocare con continuità per poter ritrovare la forma. Domanda anche su Baptista: “E’  un campione, sono convinto che si sbloccherà“. Il messaggio però che vuole lanciare ai suoi giocatori e ai tifosi è quello di stare con i piedi per terra perchè il posto per la finale non è ancora assicurato.

Se Ranieri può essere felice per la prestazione della sua Roma altrettanto non si può dire per De Biasi.

L’Udinese non è riuscita ancora una volta a dimostrare il potenziale che in realtà potrebbe avere secondo il tecnico. ” Abbiamo tenuto il campo bene e non abbiamo corso grandi rischi, ma contro squadre così non si possono fare errori”. Ad Aprile ci sarà il ritorno e il mister spera che l’Udinese riesca a ribaltare il risultato anche se l’impresa sembrerebbe alquanto difficile. I bianconeri adesso devono pensare al campionato: l’obiettivo è la salvezza. Quest’anno infatti le cose non vanno molto bene per i friulani che attualmente sono a quoat 21 punti con solo tre squadre messe peggio in classifica. Si spera in tempi migliori.

Tutto allora è rimandato ad Aprile…

Filomena Procopio

Comments are closed.