Home Sport Calcio, Milan – arriva la pioggia di milioni dagli sceicchi

Calcio, Milan – arriva la pioggia di milioni dagli sceicchi

Negli ultimi anni la campagna acquisti del Milan è stata un po’ scarna e si è speso generalmente poco. La cessione di Kakà non ha certamente migliorato la situazione, ma un nuovo volto e un nuovo marchio stanno per ridare linfa vitale, e soprattutto soldi, alla società rossonera. Il volto corrisponde a quello dello sceicco Ahmed bin Sae­ed Al Maktoum, capo della compagnia aerea Fly Emirates. Il marchio in questione sarà il nuovo sponsor sulle maglie di Dinho&co. accantonando il precedente Bwin. Si attende solo l’arrivo dello sceicco a Milano. Si recherà in via Turati dove verrà accolto con tutti gli onori del caso e le motivazioni sono tutte valide. Il facoltoso imprenditore arabo verserà nelle casse milaniste 60 milioni di euro in 4 anni, 15 a stagione fino al 2014. Molto di più di quanto si incassava con il precedente sponsor di scommesse.

La cifra potrà crescere a seconda dei risultati stagionali della squadra di Leonardo e a seconda anche del piazzamento in Champions League. Insomma tutto da guadagnarci per Galliani e soci. Entro questo mese è previsto l’incontro e la conferenza stampa di annuncio. Quasi un anno fa circolavano già voci che volevano i petroldollari vicini a invadere Milanello e addirittura “il sole 24 ore” scrisse che proprio Al Maktoum era pronto ad investire 400 milioni di euro per acquisire il 40% del pacchetto azionario complessivo. Ma la dirigenza milanese smentì tutto. Con questa nuova disponibilità economica, il Milan sarà rinforzato e più “grosso” in ambito di calciomercato. Adesso si attende la cosiddetta “lista della spesa” da fare a giugno, ma pare che il benestare del Presidente Berlusconi abbia già decretato a cosa potrebbero essere destinati questi soldi. Edin Dzkeko, non c’è dubbio. E’ lui l’attaccante su cui vuole puntare il Milan. Le pretese difficilmente si aggirano attorno ai 30 milioni di euro, ma se prima Braida era costretto a mettere dei paletti sulle cifre, adesso potrà osare di più.

Giuseppe Greco

Comments are closed.