Home Sport Calcio: Milan e Real su Vidic

Calcio: Milan e Real su Vidic

Si è chiuso nemmeno una settimana fa il mercato di riparazione, ma le voci che rimbalzano nei maggiori campionati europei continuano a farla da padrone. L’ultimo affare in vista, vede impegnate la società di via Turati, il Milan e le camisete blanche del Real Madrid, per l’acquisizione del forte centrale del Mancheter United, Nemanja Vidic.
Secondo il quotidiano d’oltremanica “Daily Mirror”, infatti, il giocatore serbo, avrebbe già annunciato alla dirigenza dei Red Devils la sua volontà di lasciare l’Inghilterra a fine stagione.
Paese dove non si è mai ambientato pienamente.  
Per Vidic potrebbe, quindi, scatenarsi fin da adesso un’asta tra Milan e Real Madrid sulla base di 20 milioni di sterline (23 milioni di euro).
La società rossonera, che ha assoluto bisogno di un elemento in grado di rinforzare la retroguardia, visto le condizioni comunque precarie di Alessandro Nesta e l’inesperienza di Thiago Silva, potrebbe inserire nella trattativa l’olandese Klaas-Jan Huntelaar, attaccante che sembra ormai in rotta di collisione con la società rossonera ma che, altrove e specialmente in Premier League, annovera numerosi estimatori tra cui proprio l’allenatore dello United, Sir Alex Ferguson.
Il potente manager scozzese, oltre a vedere di buon occhio il possibile arrivo dell’attaccante della nazionale olandese, si è già tutelato per la partenza del centrale, ingaggiando il difensore del Fulham e dell’Under 21 inglese Chris Smalling. Il quale raggiungerà i suoi nuovi compagni nella prossima estate.

I blancos di Spagna, dal conta loro, anch’essi alla ricerca di un difensore per poter rinforzare la rosa completando ottimamente il reparto difensivo, settore probabilmente meno forte della compagine, eccezion fatta per l’estremo difensore Casillas, si sono interessati a Vidic grazie all’indicazione di Cristiano Ronaldo, grande amico ed ex compagno di squadra del giocatore ai tempi del Manchester.

 La base di partenza è 23 Milioni. Vinca il migliore, o meglio, vinca il più ricco!

 Paolo Piccinini