Home Sport Calcio, Milan: sventato un furto da migliaia di euro ai danni di...

Calcio, Milan: sventato un furto da migliaia di euro ai danni di Ronaldinho

Brutta avventura per l’ attaccante rossonero Ronaldinho che è riuscito in extremis a fermare un furto da 800 mila euro dal suo conto in banca ad opera di due malviventi. Di episodi simili ne è piena la cronaca sportiva e sono molti i balordi che organizzano colpi e furti proprio ai danni di calciatori e sportivi, nelle loro lussuose abitazioni,  saccheggiandole da ogni sorta di oggettistica e bypassando gli attenti obiettivi delle decine di telecamere a circuito chiuso che gli atleti installano per difendersi;

le sottrazioni possono altresì avvenire mentre i giocatori sono impegnati magari in un sentito derby o in un match ad alta tensione, così i ladri hanno tutto il tempo a loro disposizione per far manbassa di tutto ciò che trovano negli spogliatoi. Insomma nel variegato mondo delle strategie per accaparrarsi roba altrui, anche i malviventi si sono evoluti e da semplici e quasi innocui ladruncoli di quartiere si sono trasformati in hacker spietati nell’ operare in modo informatico.

E’ il quotidiano spagnolo Sport a riportare per primo il tentato furto commesso prima da un hacker, un certo Ewerton CR abile nell’ intrufolarsi con successo nella casella di posta della madre della punta brasiliana, Miguelina De Assis e reperire così le coordinate bancarie per il prelievo, quando però è passato alla fase due del losco piano e cioè trasferire gli 800 mila euro sul conto di un complice, il tentativo di furto è stato prontamente sventato grazie alla lucidità della sorella di Ronaldinho che è riuscita a fermare il colpo. A Barcellona è atteso il processo ai due sfortunati balordi.

Gionata Cerchiara