Home Spettacolo Gossip Grande Fratello: Gabriele Belli il grande escluso

Grande Fratello: Gabriele Belli il grande escluso

“Non sto facendo una serata, non lavoro. Finora entrare nella Casa è stato un completo fallimento!”

E’ lui il grande escluso, il vero eliminato dalla casa del Grande Fratello, ma anche dalla scena delirante post reality che solitamente investe le star che escono dal programma ed invadono le discoteche di mezza Italia, soprattutto del Sud.

Infatti, mentre la folla di una discoteca ‘in’ di Grottamare, ad Ascoli Piceno, accoglie a braccia aperte il chiacchierato George Leonard, mentre folle di femmine accalorate cercano di strappargli un bacio per Gabriele Belli, “il trans del GF”, l’agenda è vuota e di serate nemmeno l’ombra.

“Io sono nato a 35 anni, vuol dire che un giorno, dopo 35 anni di prigionia in un guscio, ho deciso di rompere la corazza che mi nascondeva e ho deciso di venir fuori. Questo venir fuori significa rinascere, guardare il mondo con occhi nuovi e significa che il mondo mi deve guardare e deve riconoscere chi sono davvero. Prima ero in un corpo di femmina, oggi sono un uomo. Orgoglioso di essere un uomo, forse non un maschio, ma sicuramente un uomo. E’ iniziato con me, quando ero un bimbo e mi guardavo intorno e vedevo il mondo con gli occhi di un bambino che voleva una fidanzata, crescere, diventare un padre, avere una moglie. E ogni giorno la vita mi rimandava delle risposte differenti. Io sono nato perchè un giorno, anche se avevo tutto nella mia vita di prima, un lavoro, una compagna, una buona posizione sociale, mancava me stesso. Ero seduto sul divano, mi sono toccato il viso

e mi sono accorto che mi mancava la barba, la pelle rovinata di uomo. Che mancavo io. Ho deciso che dovevo trovare una soluzione, dovevo uscir fuori a qualunque costo. L’alternativa era morire, perchè non si poteva più andare avanti così. Ho cercato e sono stato fortunato a trovare una persona che in realtà mi vedeva come ero dentro e mi ha detto ’si, fallo’, e da questo ho cominciato giorno per giorno a piccoli passi a trovare i puntini che mi hanno portato a questo”.

Che uomo fosse in una sua vita passata non lo sappiamo, ma in questa Gabriele è rimasto imprigionato in un corpo di donna e se ne è liberato. Probabilmente se fosse stato un uomo diventato donna – ovvero un trans standard che affolla i media e vince addirittura reality come l’Isola dei Famosi – avrebbe trovato strade già spianate e percorse dai suoi predecessori. Ma il suo è un caso molto meno frequente nella casistica dei trans, e per quelli come lui la lotta per affermarsi socialmente ed essere accettati è ancora più intensa.

P.B.

Comments are closed.