La Ferrari presenterà per la prima volta una 599 ibrida

Ferrari 599Al Salone di Ginevra 2010 verrà presentata la Ferrari 599 ibrida, un’auto che potrebbe rivoluzionare e stravolgere il mito di Maranello

Ora ne abbiamo la certezza: la casa del cavallino rampante ha scelto il Salone di Ginevra 2010 come vetrina per la sua prima vettura ibrida. Le supercar ecologiche hanno smesso di stupirci, ma vedere una Ferrari ibrida farà certamente uno strano effetto.

Gli sviluppatori hanno ideato una vettura capace di emettere meno di 130 grammi al chilometro di anidride carbonica, ma pur sempre rientrante nel range di potenza che caratterizza le sportive di Maranello. La Ferrari 599 ibrida non è solo un prototipo; la vettura sarà commercializzata entro pochi anni, quasi sicuramente nel 2012.

A confermare la notizia è stato Luca Cordero di Montezemolo in persona, presidente della Ferrari, che in occasione della presentazione della F10, nuovo bolide di F1, ha dichiarato: “Il mondo sta cambiando, la Ferrari a Ginevra presenterà per la prima volta una 599 ibrida che sarà commercializzata in pochi anni e che rappresenta un forte impegno verso il futuro“.

La nuova Ferrari 599 ibrida monterà un potente V12 da 6,0 litri e 620 cavalli, affiancato da un motore elettrico alimentato da batterie agli ioni di litio, capace di dare un contributo pari a 50 cavalli di potenza. Da non trascurare l’importante apporto del KERStecnologia mutuata direttamente dalla Formula 1 – il sistema di recupero dell’energia in frenata.

Ricordiamo che la Ferrari SpA è una casa automobilistica italiana. È stata fondata da Enzo Ferrari e produce autovetture sportive d’alta fascia e da gara. Gestisce, inoltre, la Scuderia Ferrari, una delle più celebri e titolate squadre sportive impegnate nelle competizioni automobilistiche. La sede dell’azienda è a Maranello, in provincia di Modena. Luca Cordero di Montezemolo, ex presidente di Confindustria e presidente del Gruppo Fiat, ne è il presidente

Riccardo Basile