Home Cultura

Al via il Carnevale di Venezia 2010, ad aprire sarà Arlecchino

CONDIVIDI

Se l’anno scorso il Premio Nobel per la Letteratura Dario Fo aveva inaugurato la kermesse con Mistero Buffo, quest’anno sarà Ferruccio Soleri, tra gli attori prediletti da Giorgio Strehler, a vestire i panni di Arlecchino e dare inizio alla trentesima edizione del Carnevale di Venezia 2010.

Questa sera infatti alle 21 in Piazza San Marco, nell’ambito di Sensation (il tema della kermesse basato sui cinque sensi) sarà presentata una nuova versione di Arlecchino servitore di due padroni, commedia di Carlo Goldoni, realizzata per l’occasione dal regista Stefano De Luca, dove Soleri interpreterà un Arlecchino divertente e malinconico, già portato in scena ben 2064 volte.

Per quanto riguarda il sestiere del tatto, sarà presente un percorso al buio nato da un’idea dell’Istituto dei Ciechi di Milano; per il gusto saranno realizzate a Cannaregio lezioni di cucina di grandi chef e specialità veneziane offerte dai ristoratori; a Dorsoduro sarà protagonista l’udito con concerti, dj set e una grande festa sabato 13 con, fra gli altri, Motel Connection e Albertino di Radio Deejay. A Santa Croce l’olfatto sarà allietato da profumi di spezie e di cioccolato. San Polo infine ospiterà spettacoli di burattini, giochi e animazioni per incantare la vista dei bambini.

E’ previsto grande afflusso di migliaia di persone, soprattutto tanti bambini, per il Carnevale italiano più famoso al mondo che durerà dieci giorni (fino al 16 febbraio) con 290 spettacoli, oltre 300 artisti, scenografie spettacolari, percorsi ed eventi a tema.

Ad incorniciare lo sfarzo carnevalesco ci penseranno feste sontuose ed esclusive organizzate negli splendidi teatri veneziani, come La Fenice dove sabato 13  ci sarà il Gran Ballo della Cavalchina, ispirato alle feste di corte del ‘700, con dame, cavalieri; Il Ballo del Doge, ideato  dalla stilista Antonia Sautter e frequentato da personaggi del jet set internazionale e per concludere, le due feste Neo Burlesque che il 12 e il 13 apriranno le prestigiose sale di Palazzo Grassi.

Claudia Fiume