Home Spettacolo

Ballando con le stelle 2010: anticipazioni quinta puntata

CONDIVIDI
Clotilde Courau, moglie del principe Emanuele Filiberto di Savoia

Questa sera, alle ore 21 e 10, sempre su Rai uno, giunge il momento di Ballando con le Stelle, quinta puntata. Alla conduzione Milly Carlucci e l’ex “ladro di biciclette” Paolo Belli.
Il pubblico già si chiede chi sarà il concorrente eliminato della serata, dopo l’ultima puntata che ha visto Maria Concetta Mattei abbandonare il talent ballerino.

Ospite d’eccezione per queste sabato 6 febbraio. La moglie di Emanuele Filiberto di Savoia, trionfatore dell’edizione 2009, sarà la guest star della serata. Clotilde Courau è una delle attrici di teatro e cinema più stimate nella nazione francese; per questo motivo è stata anche insignita dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordre des Arts et des Lettres.
La signora Courau dal 2003, anno in cui ha sposato l’erede Savoia, è anche principessa. E stasera la ballerina per una notte probabilmente danzerà anche con il suo amato principe, atteso anch’egli dal pubblico affezionato.

Una tra le coppie maggiormente sotto i riflettori nel panorama artistico e televisivo. Tra meno di due settimane il palco di Sanremo ospiterà l’esibizione di Emanuele Filiberto atteso in un trio in cui, salvo ripensamenti a dire il vero già trapelati, dovrebbe prendere parte anche Enzo Ghinazzi, in arte Pupo.
Recenti anche le notizie che vedevano il suo ingresso nella scena politica italiana, esperienza però, a detta del diretto interessato, già interrotta.

Tornato al talent del sabato sera ricordiamo un altro personaggio famosissimo e chiacchieratissimo in gara nell’edizione 2010: Ronn Moss, reso celebre dalla soap Beautiful. Proprio in questi giorni si è candidato alla vittoria finale: «Mi piacerebbe tantissimo vincere. Mi sto impegnando molto e sarebbe per me un vero onore poter trionfare ». E sarebbe l’occasione di scrollarsi di dosso la fastidiosa e perpetua associazione a Beautiful, come riferito dallo stesso attore in un’intervista rispondendo ad una domanda relativa al suo personaggio: «Lo sapevo che prima o poi sarebbe uscito. In effetti  sono stanco di essere associato a lui. In passato mi è successo di sentirmi come intrappolato da questa figura così forte. So che Ridge è stato la mia fortuna e posso definirlo come il mio alter ego, quando per 23 anni sei legato ad un personaggio in un modo o nell’altro diventa parte di te, ma io non sono lui. Sono romantico come Ridge ma grazie a Dio io non vivo tutti i drammi che vive lui. Per quanto riguarda Brooke o Taylor, io tifo Brooke. Lei e Ridge sembrano nati per stare insieme. Ora tutti i fan di Taylor mi odieranno».

Tra poco via alle danze, tra balli principeschi e una gara all’ultimo respiro: chissà se Ronn Moss riuscirà ad avere la meglio, anche su Raz Degan e Lorenzo Crespi!?!

Valeria Panzeri