Home Sport

Calcio, anticipo Serie A: Simplicio regala i tre punti al Palermo

CONDIVIDI

E’ la gara della commozione al Barbera tra i rosanero e il Parma, con Guidolin in lacrime ad inizio partita per il tributo dei tifosi siciliani all’ allenatore con cui sono stati condivisi quattro anni bellissimi per la storia del club, inframezzati purtroppo da qualche esonero del vulcanico presidente Zamparini. La partita è stata decisa da un altro ex, Fabio Simplicio: all’ 87° minuto il brasiliano sigla il gol che fissa il risultato sul definitivo 2 a 1.
Il primo tempo è combattuto, ma si gioca molto a centrocampo. Ne risente lo spettacolo, l’unico tiro in porta è una punizione di Miccoli al 36′ che Mirante respinge con i pugni. Il Parma pensa più a contenere le folate offensive di Pastore e Cavani.
Da registrare l’infortunio occorso a Dzemaili per uno scontro di gioco con Migliaccio. Si teme un lungo stop, se saranno interessati i legamenti, per il difensore gialloblù.
Il risultato viene sbloccato solo nella ripresa, al minuto 17: punizione di Miccoli per la testa di Cavani che, spalle alla porta, con una torsione incredibile punisce Mirante; ottavo gol in campionato per l’uruguaiano. La gara si vivacizza, il più attivo è il parmense Biabiany: è proprio il francese al 72′ a pareggiare i conti con un gran diagonale. Una rete che però scatenerà delle polemiche: Cavani era rimasto a terra.
La reazione del Palermo non si fa attendere: nel giro di due minuti un ottimo Pastore impegna severamente per due volte Mirante. I rosanero continuano ad attaccare, nel frattempo l’allenatore Delio Rossi azzecca la mossa giusta: fuori Bresciano, dentro Simplicio. Ed è proprio il brasiliano il match-winner, che segna su assist di Miccoli a tre minuti dalla fine.
E’ festa Palermo con il quinto posto in classifica, ora parlare di Champions League non è più un’ utopia, il Napoli, quarto, è lì, a un punto soltanto.

TABELLINO DELL’INCONTRO:

PALERMO-PARMA 2-1

(primo tempo 0-0)

MARCATORI: Cavani (Pal) al 17′, Biabiany (Par) al 27′, Simplicio (Pal) al 42′ del s.t.

PALERMO (4-3-1-2): Sirigu, Cassani, Kjaer, Goian, Balzaretti, Migliaccio, Nocerino, Bresciano (dal 36′ s.t. Simplicio), Pastore (dal 46′ s.t. Blasi), Cavani, Miccoli. All.: D.Rossi. PANCHINA: Benussi, Bertolo, Budan, Calderoni, Hernandez.
PARMA (3-5-2): Mirante, Zaccardo, Panucci, Paci, Valiani, Dzemaili (dal 31′ p.t. Lunardini), Morrone, Galloppa (dal 43′ s.t. Bojinov), Castellini, Jimenez (dal 15′ s.t. Lanzafame), Biabiany. All. Guidolin. PANCHINA: Pavarini, Antonelli, Lucarelli, Dellafiore.
ARBITRO Pierpaoli di Firenze.
NOTE: Angoli: 6-5 per il Palermo; recupero: 1′ e 3′. Ammoniti: Panucci, Paci per gioco falloso, Miccoli, Mirante e Nocerino per comportamento non regolamentare.?

Miro Santoro