Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Canada – Toronto, San Valentino piccante: sesso al ristorante

Canada – Toronto, San Valentino piccante: sesso al ristorante

Una delle toilette del ristorante, attrezzata per l'occasione

Nasce tutto da una sfida e da una domanda impertinente: “Sai farlo solo a letto?” Il riferimento è chiaro e l’idea è partita dal ristorante “Mildred’s Temple Kitchen” di Toronto, in Canada. Quale miglior occasione per stuzzicare i clienti se non il giorno di San Valentino? L’allettante e peccaminosa proposta è un invito a fare sesso, nell’attrezzatissima toilette del locale, tra una portata e l’altra, per celebrare il perfetto binomio tra cibo e sesso.

L’iniziativa, che ha già fatto il giro della Rete, avrà luogo dal 12 al 15 febbraio. Così dopo una romantica cenetta a lume di candela e un bicchiere di buon vino, ci si potrà ‘accomodare’ nelle toilette per proseguire la serata.

Le toilette saranno aperte a chiunque voglia dare libero sfogo alla passione, spiega al “Toronto Star” il gestore Rory Gallagher, ma saranno controllate con discrezione dallo staff del ristorante in modo che a fine serata “tutto resti pulito”.

Non è una novità, come assicura la proprietaria Donna Dooher, dato che “sono sempre avvenute cose come queste nei nostri bagni” e ora per il weekend degli innamorati “facciamo un passo in più”, dichiarando lecito l’intrattenimento amoroso in quella parte del locale. A patto  che coloro che vogliono avere rapporti, portino da casa i preservativi, l’unica cosa che non è inclusa nella promozione!

Il ristorante, dopo aver ricevuto migliaia di click sul proprio sito, pare sta anche registrando centinaia di telefonate da parte di clienti decisi a trascorrere un San Valentino davvero speciale.
Inoltre anche il Dipartimento alla Salute di Toronto ha dato il via libera poiché la bizzarra iniziativa non viola alcuna legge: l’unico divieto posto dall’autorità sanitaria è che i rapporti sessuali non avvengano nelle cucine del ristorante.

Quindi non resta che prenotare e fare la fila per godersi un momento intimo in un posto decisamente insolito…

Emanuele  Ballacci