Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Cina: legano un bimbo ad un palo per non perderlo

Cina: legano un bimbo ad un palo per non perderlo

Un bimbo cinese di circa due anni è stato legato con una catena e un lucchetto a un albero alla stregua di un cane, in strada a Pechino. Il piccolo è il figlio di un guidatore di risciò senza licenza e di una madre disabile che raccoglie rifiuti in giro per la città. “Legarlo – ha spiegato la donna – è l’unico modo per non perderlo perché noi non ci possiamo occupare di lui“. Il mese scorso, racconta ancora la madre, è stata loro sottratta un’altra figlia di 4 anni.

La sconcertante scena e’ stata fotografata all’esterno di uno shopping center a Liangxiang da alcuni passanti che hanno denunciato il padre alle autorita’.

L’uomo, Chen Chuanliu, 42 anni, è un immigrato giunto dal Szechuan, che guadagna troppo poco (l’equivalente di pochi euro al giorno) per permettersi un nido. Avrebbe inoltre rifiutato “tantissimo denaro” per dare il figlio in adozione.

Il genitore ha riferito di legare a un palo il bambino ogni volta che fa una “corsa”. “Non ho neanche una foto di mia figlia per fare un poster che mi aiuti a ritrovarla. Non posso perdere così anche lui” si giustifica.

L’uomo, Chen Chuanliu, 42 anni, e’ un immigrato giunto da un’altra provincia, Szechuan, che guadagna troppo poco (l’equivalente di pochi euro al giorno) per permettersi un nido; e sostiene di aver rifiutato “tantissimo denaro” per dare il figlio in adozione. “Mia moglie non si puo’ occupare di lui e io devo lavorare per dare sostentamento alla mia famiglia.