Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Cortina d’Ampezzo: maxi sequestro per truffa al Ssn dell’ospedale Putti

Cortina d’Ampezzo: maxi sequestro per truffa al Ssn dell’ospedale Putti

Cortina d’Ampezzo, 6 febbraio. Per ora, si tratta di sequestro preventivo. 2,8 milioni di euro, proventi di rimborsi sanitari che sarebbero stati “gonfiati” da parte dei responsabili a vario livello delle finanze dell’ospedale “Putti” di Cortina d’Ampezzo.

Il sequestro è stato eseguito, a seguito di una inchista che teneva la struttura sott’occhio da tempo, dalla Guardia di Finanza di Belluno, ed i reati che ora pendono sull’ospedale Putti sono di truffa al servizio sanitario e falso ideologico.

In contemporanea con le indagini svolte in merito alle attività amministrative dell’ospedale, è stata tenuta sotto stretta osservazione anche una società privata che collabora con l’impianto ospedaliero in regime di sperimentazione gestionale pubblico-privata. E, a quanto risulterebbe evidente dai risultati delle indagini ormai in stato abbastanza avanzato da diffonderne la notizia, l’avviata sperimentazione gestionale stava di comune accordi raggiungendo risultati forse insperati, che andavano come si è visto anche oltre la normale amministrazione con presumibile soddisfazione di ambo le parti.

Tra dirigenti amministrativi e medici, sono 13 fino a questo momento le persone indagate nell’inchiesta di Cortina su queste ipotesi di reato facenti parti dell’ambito delle truffe allo Stato.

Sandra Korshenrich