Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Ministro Carfagna: in Italia 35mila vittime di mutilazione genitale

Ministro Carfagna: in Italia 35mila vittime di mutilazione genitale

Ricorre oggi, 6 febbraio 2010, la quarta Giornata internazionale contro le mutilazioni genitali femminili, anniversario proclamato dall’ Onu nel 2003.

Il ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna mostra dati davvero sconcertanti: in Italia le donne vittime delle mutilazioni genitali sono ben 35mila, tra queste mille hanno meno di 17 anni.

Ha aggiunto la Carfagna: «Per cancellare dal Paese questa violenza, secondo gli studi statistici bisognerà attendere venti anni, ma per avvicinare questo giorno, quello della liberazione dalle Mgf, il governo sta facendo il massimo ed ha stanziato 4 milioni di euro per la realizzazione di progetti di contrasto e campagne di sensibilizzazione. Proprio oggi tornerà in onda lo spot `Nessuno escluso´, che punta alla responsabilizzazione delle figure genitoriali rispetto alla decisione di praticare le mutilazioni genitali femminili sulle proprie figlie.
L’attenzione è altissima tanto che, dal novembre scorso, in collaborazione con il Ministero dell’ Interno, è stato attivato un numero verde gratuito 800300558 che fornisce assistenza a chiunque voglia chiedere aiuto o segnalare casi. Infine, per approfondire ulteriori aspetti di questa tematica e sviluppare nuovi progetti, ho voluto convocare per martedì 9 febbraio la riunione della Commissione per la prevenzione e il contrasto delle pratiche di mutilazione genitale femminile».

In questa Commissione prendono parte, oltre a delegati dei ministeri competenti e il capo dipartimento per le Pari Opportunità Isabella Rauti, la radicale Emma Bonino, Eugenia Roccella, Suad Sbai, Fiamma Nirenstein, Daniela Colombo, Aldo Morrone, Linda Laura Sabbadini e Pietro Vulpiani.

Valeria Panzeri