Home Sport Nba, All Star Game: invitato Gallinari

Nba, All Star Game: invitato Gallinari

Le indiscrezioni degli ultimi giorni sono state confermate.
Danilo Gallinari, parteciperà ai prossimi All Star Game di basket della Nba previsti a Dallas, dal 12 al 14 febbraio.
Il cestista è stato inserito nella sophomore, la compagine composta da giocatori al secondo anno di attività in Nba che sfideranno i rookies (esordienti) la sera del 12 e nella lista della gara valevole per l’assegnazione di miglior tiratore da tre.
Il “gallo” era in lizza per la partecipazione al week end di Dallas anche la passata stagione, ma i suoi guai alla schiena l’avevano costretto ai box e quindi al forfait.

La presenza alla competizione del forte giocatore italiano, è dovuta alla sua strabigliante media di centri proprio dalla lunga distanza. 
L’atleta, infatti, è quello con il maggior numero di tiri realizzati da oltre l’arco dei tre punti (112), e il secondo nelle percentuali all’interno della squadra dei sophomore (403).
Favoriti nella sfida:  Paul Pierce (Boston Celtics) che cercherà di essere il primo bianco-verde ad aggiudicarsi il titolo dopo il mostro sacro Larry Bird  e Chauncey Billups (Denver Nuggets).
Gli altri partecipanti all’incontro saranno: Daequan Cook (Miami Heat e campione uscente), Stephen Curry (Golden State Warriors) e Channing Frye (Phoenix Suns).
La gara delle “bombe da tre“, farà inoltre da corollario alla tradizionale sfida tra Est Coast e West Coast prevista per la serata di San Valentino.

Queste le formazioni annunciate per il match tra i Sophomore e i Rookies.  Nelle ultime sette edizioni i rookies non sono mai riusciti a battere i giocatori al secondo anno di Nba.

Sophomore: Derrick Rose (Chicago), Eric Gordon (Clippers), Kevin Love (Minnesota), Brook Lopez (Nets), Danilo Gallinari (Knicks), Russel Westbrook e Marc Gasol (Oklaoma), O.J. Mayo (Memphis).

Rookies: Omri Casspi e Tyreke Evan (Sacramento), Taj Gibson (Chicago), Jonas Jerebko (Detroit), Stephen Curry (Golden State), Brandon Jennings (Milwakee), Jhonny Flynn (Minesota), James Harden (Oklaoma), De Juan Blair (San Antonio).

Paolo Piccinini