Home Sport Calcio, Massimo Mauro ridicolizza Milan e Juventus: “due bluff”

Calcio, Massimo Mauro ridicolizza Milan e Juventus: “due bluff”

Milan e Juventus sprofondano in classifica. I rossoneri hanno un distacco di 10 punti dall’Inter. I bianconeri sono lontani praticamente il doppio, considerando che hanno giocato una partita in più rispetto alla capolista. Chi l’avrebbe detto a inizio campionato che i giochi sarebbero stati chiusi già dopo una ventina di giornate? Pochi. Tra questi Massimo Mauro. Il quale sul sito di Repubblica scrive: “Ad inizio campionato a chi mi chiedeva un pronostico sullo scudetto ho risposto: Inter con 10 punti di vantaggio. Siamo arrivati alla 23 giornata e ringrazio Mourinho per non avermi fatto fare una brutta figura. Ma bastava analizzare attentamente la rosa della squadra di Moratti e confrontarla con quelle che erano indicate come possibili antagoniste, Milan e Juventus, per  potersi tranquillamente sbilanciarsi in un pronostico a prova di brutte figure”.

Per Massimo Mauro rossoneri e bianconeri sono stati solo e soltanto…due bluff: “E’ durato poco il bluff della Juventus di Diego che si è sgonfiata dopo poche giornate, è durato poco il bluff del Milan che ha provato a rilanciarsi in corsa ma ora la squadra senza equilibri di Leonardo sta mostrando tutti i suoi limiti.
Gli scudetti si vincono con i campioni e mentre Blanc e Galliani aggiungono figurine ai loro organici già in difficoltà (Paolucci e Mancini), Moratti colleziona giocatori sempre più forti (Pandev e Mariga). Ho detto 10 punti di distacco con la seconda? Forse sono stato pessimista?”

Ancora più duro il commento sulla Lazio e in particolare il suo patron: “Che tristezza vedere la Lazio sprofondata in piena zona retrocessione. Ma Lotito è un altro di quelli scienziati che pensava di aver capito tutto del calcio e di essere uno dei pochi furbi del settore: stipendi bassi, punizioni assurde ai giocatori, egocentrismo assoluto nella gestione della società. Con le citazioni dotte si va lontano a scuola ma non in serie A. E’ durato poco, anzi forse pure troppo: un altro bluff scoperto”.

Comments are closed.