Home Sport Calcio, serie A: il Napoli cade contro l’Udinese

Calcio, serie A: il Napoli cade contro l’Udinese

La partita del Friuli inizia molto prima del fischio d’inizio delle ore 15:00. All’arrivo del pubblico napoletano ci sono stati degli scontri tra tifosi fuori lo stadio. Quattro tifosi del Napoli sono scesi dal pullman e sono venuti a contatto con un gruppo di tifosi dell’ Udinese. Uno dei tifosi bianconeri è stato accoltellato ad una gamba. Sicuramente quanto accaduto avrà un seguito nelle sedi competenti riguardo la sicurezza degli stadi.
La gara ha tutte le componenti per far si che vi sia un buono spettacolo. Diciamo subito che la gara é stata segnata da una direzione arbitrale che sicuramente sarà oggetto di analisi nonché di critiche da parte del Napoli che già in altre occasioni aveva fatto notare un atteggiamento ostile nei suoi confronti.
La prima occasione é del Napoli  con Hamsik che in incursione prova da fuori con un tiro non irresistibile. Alla prima opportunità l’ Udinese ottiene un rigore per atterramento di Maggio ai danni di Asamoah. Giallo al napoletano che peserà sull’ economia della partita. Rigore con Di Natale, con De Sanctis che si supera ma sulla ribattuta la palla é in rete. 1-0 Udinese al 7′. Pochi minuti dopo un velocissimo Floro Flores mette in mezzo per Di Natale che viene anticipato in tempo dal portiere ospite. Il Napoli ci prova con Dossena ma il pareggio arriva solo al 21′. Filtrante di Hamsik per Denis che solo davanti a Handanovic si fa ribattere il tiro ma sulla  ribattuta il più veloce é Maggio che insacca il pari. Al 28’ Asamoah semina due uomini e mette in mezzo per Di Natale che sfiora appena.  Il pallone arriva a Floro Flores che spara debolmente. Nessun problema per De Sanctis. Ancora Hamsik ma Handanovic blocca sicuro a terra.L’  Udinese ci prova prima con Di Natale e due  volte con Floro Flores ma sono tentativi sventati in maniera sicura da De Sanctis.  Al 44’: Quagliarella da una palla un po’ lunga a Denis che rimette dentro per lo stesso attaccante napoletano che impatta di testa. Palla sul palo. La sfera finisce sui piedi di Maggio che si lascia cadere in area su un presunto contatto. Doppia ammonizione ed espulsione. Il primo tepo termina tra le proteste dei napoletani.
Il secondo tempo perde un pò di verve. Il Napoli tiene bene il campo e cosi’ l’ Udinese ci prova da fuori con Asamoah e con il nuovo entrato Geijo. A tempo quasi scaduto un altro palo del Napoli con Pazienza. Dal possibile vantaggio si passa alla beffa. Di Natale trova prima il 2-1 al 90′ in mezza rovesciata lasciato solo dalla difesa del Napoli e al 93′ chiude i conti in contropiede tutto solo. C ‘ é ancora tempo per un’ ultima occasione del Napoli con Quagliarella ma la gara termina 3-1. L’ Udinese  trova 3 punti in chiave salvezza, il Napoli si guarda le spalle nella rincorsa al quarto posto dal Palermo e da un ritorno della Juve, concorrente numero uno per i partenopei nella rincorsa all’ Europa che conta.

IL TABELLINO

UDINESE–NAPOLI 3- 1

MARCATORI: 7’ Di Natale (U),  21’ Maggio (N),  90’ Di Natale (U), 93’ Di Natale (U)

UDINESE (4-3-3): Handanovic ; Isla , Coda , Lukovic , Pasquale ; Inler , D’Agostino (66’ Sammarco ), Asamoah  (81’ Lodi ); Pepe  (74’ Geijo), Floro Flores , Di Natale .  A disposizione: Belardi, Cuadrado, Zimling, Siqueira.
All.: De Biasi

NAPOLI (3-5-2): De Sanctis ; Campagnaro , Cannavaro , Grava ; Maggio , Pazienza , Gargano , Dossena , Hamsik  (80’ Cigarini ); Denis  (70’ Bogliacino ), Quagliarella . A disposizione: Iezzo, Rinaudo, Zuniga, Rullo, Maiello. All.: Mazzarri

ARBITRO: Damato

AMMONITI: Cannavaro, Pazienza (N), Lukovic, Pasquale, Inler (U)

ESPULSI: 44’ Maggio (N)

Pasquale Della Valle

Comments are closed.