Home Cultura Musica, il dj oggi è made in Francia

Musica, il dj oggi è made in Francia

Non c’è niente da fare, nella scena musicale del nuovo millennio impazza il french touch, il tocco di stile d’Oltralpe che oggi si è imposto sulla house music, fino a farla diventare “specialità francese”.

Etienne De Crécy, Mr.Oizo, Daft Punk e il più “recente” David Guetta, sono alcuni dei nomi (francesi) che si sono imposti nel panorama della musica elettronica e dance, con tutte le sue varianti.

Ai recenti Grammy Awards, assegnati dalla discografia americana, sono stati premiati infatti proprio loro: il dj David Guetta ha vinto per il remix electro di When Love Takes Over con Kelly Rowland e come produttore di I gotta feeling dei Black Eyed Peas; la band dei Phoenix, più rock che dance, ha vinto per il miglior album di musica alternativa con Wolfgang Amadeus Phoenix.

Inoltre i celebri Daft Punk sono stati chiamati per collaborare con la Disney; nel 2011 è attesa l’uscita del secondo episodio di Tron intitolato Tron: Legacy, e il film avrà la colonna sonora del duo parigino.

Come non citare infine il produttore discografico e dj Bob Sinclair, pseudonimo di Christophe Le Friant, atteso come super ospite a Sanremo, che calca la scena musicale da ormai cinque anni, capace di riempire le sale di tutto il mondo, divenuto famoso in Italia soprattutto per essere stato colonna sonora di alcuni spot-tormentone degli scorsi anni, la sua hit Love Generation è stata scelta dalla FIFA come inno dei mondiali di calcio di Germania 2006.

Claudia Fiume