Home Sport

Calcio, pagelle di Palermo-Parma 2-1: Galloppa irriconoscibile, Simplicio decisivo

CONDIVIDI
Fabio Simplicio

Il Palermo batte nel finale (2-1) il Parma e si porta nelle zone altissime della classifica. La squadra di Guidolin conferma di vivere un momento drammatico dal punto di vista sportivo. Sembra che in questo 2010 i giallorossi siano diventati incapaci di vincere. Smarrito e senza identità, il Parma rischia di venire risucchiato in zona retrocessione.

In Sicilia ha deciso la gara Fabio Simplicio. Le altre reti, nel primo tempo, di Cavani e Biabany.

PALERMO

Sirigu 6: Meno sicuro del solito nelle uscite.

Goian 6: Il solito difensore duro da superare.

Balzaretti 6: Difende bene, ma non spinge come dovrebbe.

Cassani 7: Attacca con continuità e rientra sempre. Inesauribile.

Kjaer 6,5: Non sempre sembra sicuro, ma il più delle volte è risolutivo. Deve avere più fiducia nei suoi mezzi.

Pastore 6,5: In continua ascesa. Commette qualche errore, ma ha il merito di assumersi le responsabilità.

Nocerino 6: Lotta a centrocampo e vince molti duelli.

Simplicio 7,5: Il goal decisivo contro la sua ex squadra. Peccato che a fine stagione cambierà maglia…

Blasi sv

Migliaccio 7: Recupera tanti palloni ed è bravo a consegnarli subito ai compagni. In grande forma.

Bresciano 6: Ancora lontano dalla condizione migliore. Potrà rendersi utile però in futuro.

Cavani 6,5: Il goal e poco altro. Ma può bastare.

Miccoli 6: Sempre pronto a servire palloni ai compagni. Peccato che raramente lo seguano.

PARMA

Mirante 6,5: Qualche buona parata. Incolpevole sul goal.

Panucci 5,5: Non sfrutta la sua esperienza, anzi, va spesso in crisi, specie sul fuorigioco.

Paci 5: Riesce a fare peggio del compagno di reparto.

Zaccardo 4,5: Contro la sua ex squadra una delle sue peggiori partite. Spento.

Castellini 5,5: Garantisce quantità ma non qualità sulla sinistra.

Valiani 6: Tanto impegno, ma anche da lui poca qualità.

Lunardini 5: Perde troppi palloni. Conferma di non essere un giocatore da Parma.

Morrone 6: E’ tra i pochi a cercare di arginare le offensive siciliane.

Jimenez 6: Dà vivacità alla squadra col suo dinamismo. Utilissimo in prospettiva.

Galloppa 5: Irriconoscibile rispetto ad inizio stagione.

Dzemaili sv: Fuori presto per infortunio.

Biabany 6,5: Finalmente in goal, anche se è stata una rete inutile.

Lanzafame 6: Bravo, ordinato, ma ancora acerbo.

Bojinov sv: Entra troppo tardi