Home Sport

Tennis, Fed Cup: l’Italia passa il turno

CONDIVIDI

Missione compiuta: le azzurre, campionesse in carica, dopo il difficile avvio di ieri, superano le colleghe ucraine per 3-1 e accedono alla semifinale della competizione.
Ieri la Schiavone aveva perso il primo incontro di singolare, poi la Pennetta aveva riequilibrato la situazione.
Oggi, è ancora la brindisina ad avere ragione della numero 1 ucraina, Alona Bondarenko. Chiude poi i conti Francesca Schiavone contro Katerina Bondarenko, sorella minore dell’altra tennista.

Flavia Pennetta si impone dopo due set molto combattuti: 7-5 7-6. La brindisina, dopo una partenza non semplice (era sotto 5-3 al primo set) tira fuori il carattere unito alla classe che la contraddistingue e ribalta la situazione portando a casa il primo set.
Nel secondo parziale, la storia si ripete: l’ucraina è avanti 6-5, la nostra tennista riesce a portarla al tie break e lì approfitta degli errori dell’avversaria. E’ un doppio fallo a consegnare il match alla Pennetta.

Il punto decisivo lo conquista Francesca Schiavone, che ha la meglio in tre set contro la Bondarenko “piccola” (2-6 6-1 6-1). Brutto inizio per la Leonessa, che perde in malo modo il primo set. Al secondo si risveglia e inizia a rispondere colpo su colpo all’ucraina che gioca soprattutto al “tirare forte” e correre poco, un modo di giocare simile a quello della russa Safina (quello di usare la forza). Una mossa che sorride all’italiana: secondo e terzo set non hanno storia e si chiudono con un doppio 6-1. Si aprono per l’Italia le porte della semifinale.?

M. S.