Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Al Qaeda incita alla Jihad: attaccare Americani ed ebrei ovunque

Al Qaeda incita alla Jihad: attaccare Americani ed ebrei ovunque

E dal leader di Al Qaeda in Yemen, Sufyan al-Azdi al-Shahri,  che arriva un nuovo messaggio che invita tutti i musulmani nella regione ad intraprendere una guerra santa.
Il messaggio che si vuole trasmettere è chiaro: “attaccare ovunque gli interessi americani e crociati” in quanto ”gli interessi degli americani e dei crociati sono ovunque e i loro rappresentanti si muovono in ogni luogo”.

Shahri, ricercato  dal governo yemenita come uno dei più pericolosi esponenti della cellula di Al qaeda nel Paese, ha aggiunto, inoltre, di muoversi sul territorio in modo da vanificare gli aiuti americani ad israele: il Golfo di Aden, aggiunge, è il tramite più frequente per questi aiuti, ed un pieno controllo del golfo sarebbe una ” vittoria eclatante” in quanto permetterebbe di isolare e stringere la morsa attorno allo stato israeliano.

Sufyan al-Azdi al-Shahri attacca i governi che sostengono la lotta all‘organizzazione di  Osama Bin Laden ed in particolare la famiglia reale saudita accusata di ostacolare la giusta causa musulmana nell’area arabica e di fare gli interessi americani.  Il governo dello Yemen ha negato la necessità di un ausilio da parte di truppe straniete per gestire al meglio la situazione, sostenendo il completo impegno, autonomo, nonostante le difficoltà.

Il messaggio e l’azione che in questo modo si cerca di attuare è giustificata con delle parole espresse dallo stesso Bin Laden :   “Gli Usa non potranno aspirare alla sicurezza prima che questa non sia una realtà in Palestina. È ingiusto che abbiate una vita tranquilla mentre i nostri fratelli a Gaza vivono nelle condizioni peggiori”.

Samy Dawud