Home Sport

Basket, Serie A: Milano da sola al secondo posto, Roma in ascesa

CONDIVIDI

E Milano rimase solitaria al secondo posto della classifica. L’Armani Jeans di coach Piero Bucchi, alla vigilia della stagione pronosticata come l’unica possibile antagonista dello straripante Montepaschi Siena, al termine della 17ma giornata – seconda del girone di ritorno – del campionato di basket di Serie A si guadagna la piazza d’onore staccando Caserta, seppur con un abisso di punti di ritardo dalla capolista.
Mentre il Montepaschi continua a non perdere un colpo e supera in casa la Scavolini Pesaro (ma ai marchigiani va almeno il merito di aver comandato le danze e di aver dato filo da torcere ai campioni d’Italia per metà partita, prima di cedere alla superiorità di McIntyre e compagni) col punteggio di 90-76, Milano espugna il campo di Ferrara 56-66 ed approfitta dell’inatteso stop casalingo della Pepsi Caserta.

I campani sono infatti usciti sorprendentemente sconfitti dal fortino del PalaMaggiò, superati 65-75 dalla Sigma Coatings Montegranaro di Fabrizio Frates, grande ex di turno che è riuscito nell’impresa dello sgambetto alla squadra che sotto la sua guida tecnica conquistò nel 2008 la promozione in Serie A. Per la formazione gialloblu si tratta della quarta affermazione consecutiva, la quinta nelle ultime 6 gare, che lancia i marchigiani al quarto posto e li conferma come una delle compagini più in forma dell’intero campionato.
La cerchia di team decisamente in forma e in striscia positiva non può che comprendere anche la ritrovata Lottomatica Roma: sempre più rigenerata dalla cura-Boniciolli, la compagine capitolina travolge 100-76 la Benetton Treviso, al termine di un match nel quale i veneti hanno ceduto di schianto negli ultimi 10 minuti dopo essere rimasti in scia ai romani fino a fine terzo quarto.

Da quando il coach triestino è subentrato al dimissionario Nando Gentile, il ruolino di marcia della Lottomatica parla chiaro: 6 vittorie ed una sola battuta d’arresto. Risultati che rilanciano in grande stile Jaaber e compagni verso la zona playoff, a soli 2 punti di distanza dal quarto posto. Proprio la classifica estremamente corta e la notevole concentrazione di formazioni dalla terza piazza in giù potrebbero essere le migliori alleate per la formazione romana, in vista del rush finale di stagione.
A completare il quadro di giornata, i successi casalinghi di Cantù (nel derby lombardo contro una Cremona in caduta libera), della Virtus Bologna contro Biella, di Varese su Teramo e di Avellino su Napoli. Nella città irpina è andata in scena l’ennesima partita-farsa di questo campionato, con gli juniores della Martos Napoli incolpevoli vittime di nuovi record negativi: il +102 registrato dall’Air Avellino è comunque un primato di cui, in casa biancoverde, ben pochi andranno fieri.

Il quadro completo dei risultati:
Cimberio Varese-Banca Tercas Teramo 83-80
Lottomatica Roma-Benetton Treviso 100-76
Carife Ferrara-Armani Jeans Milano 56-66
Canadian Solar Bologna-Angelico Biella 79-66
Montepaschi Siena-Scavolini Spar Pesaro 90-76
Pepsi Caserta-Sigma Coatings Montegranaro 65-75
Air Avellino-Martos Napoli 172-70
Ngc Medical Cantù-Vanoli Cremona 89-68

Classifica:
Siena 34
Milano 24
Caserta 22
Bologna 20
Cantù 20
Avellino 20
Montegranaro 20
Roma 18
Treviso 16
Teramo 16
Biella 16
Varese* 14
Pesaro 12
Cremona 10
Ferrara 8
Napoli** -8

* Varese 2 punti di penalizzazione
** Napoli 8 punti di penalizzazione

Daniele Ciprari

Comments are closed.