Home Sport Calcio, Ledesma: pronto a scendere in campo. Intanto Lotito punta su Reja

Calcio, Ledesma: pronto a scendere in campo. Intanto Lotito punta su Reja

Il giorno dopo la sconfitta che ha portato la Lazio ormai sull’orlo del baratro, nelle stesse ore in cui il presidente Lotito sta decidendo le sorti della guida tecnica della squadra, ecco rispuntare Cristian Ledesma, che fa sentire la sua voce dal sito lazialita.com: “Sono pronto a scendere in campo. In questo momento è necessario dare una mano alla Lazio. Poi penseremo al contratto”. Parole che forse danno un pò di “ossigeno” ai tifosi biancocelesti, ormai stanchi della gestione societaria di questa stagione (Pandev è l’ esempio che vale per tutti) e dei pessimi risultati ottenuti dalla squadra, Supercoppa a parte, ormai in piena zona retrocessione.

Già nel pomeriggio erano circolate voci sull’impiego di Ledesma domenica prossima a Parma, c’è da capire però da quale allenatore sarà convocato l’argentino. L’avventura del “Fido” Ballardini sembra essere giunta al capolinea. Claudio Lotito sarebbe già in contatto l’ex allenatore del Napoli, Edy Reja, attualmente in forza all’ Hajduk Spalato, e per liberarlo occorre pagare una penale. Dalla Croazia arrivano conferme sulla trattativa in corso in queste ore, lo dice l’agente Fifa Marko Naletilic, fautore dell’approdo di Reja nella scorsa estate a Spalato: “Reja ha ancora un anno e mezzo di contratto. Il club croato non lo vuole perdere, ma c’è una clausola che potremmo attivare. La cifra che dovrebbe pagare la Lazio non è una cifra impossibile. Entro domani si saprà di più, al momento le possibilità che Reja vada alla Lazio sono al 50%”. L’ex allenatore del Napoli avrebbe già dato l’assenso al trasferimento nella capitale. Se però non riuscisse a liberarsi, le altre possibilità si chiamano Arrigoni, Cagni o Camolese. Nessuna possibilità invece di vedere Giovanni Trapattoni sulla panchina biancoceleste. Il Trap è stato il primo nome a cui ha pensato Lotito per risollevare le sorti di questa drammatica stagione.

M. S.