Home Cultura

E’ morto John Dankworth, sassofonista jazz

CONDIVIDI

Addio ad una leggenda del jazz. E’ scompaso sabato in ospedale, all’età di ottantadue anni, Sir John Dankworth, compositore e sassofonista jazz inglese. La scomparsa è stata annunciata dalla moglie, Cleo Laine, cantante jazz con la quale aveva formato una delle coppie più celebri nel panorama musicale jazz. La cantante ha annunciato la notizia durante un concerto che si stava svolgendo nel teatro fondato dal marito, al piano terra della loro abitazione a Londra.

Compositore, sassofonista, clarinettista e direttore d’orchestra, John Dankworth ha realizzato anche musica per cinema e tv e ha collaborato con numerosi artisti, da Nat King Cole a Sarah Vaughan, da GerryMulligan, Oscar Peterson a Lionel Hampton; è stato insignito cavaliere dalla Regina Elisabetta, nel 2006, che ha celebrato così le sue capacità artistiche. Ha ricevuto inoltre varie lauree honoris causa all’Università di Cambridge, di York e alla Open University, e negli Stati Uniti alla Boston’s Berklee College of Music.

Lo scorso Novembre aveva partecipato al London Jazz Festival, nonostante fosse ammalato,  seduto su una sedia a rotelle riuscì per l’ultima volta a far sentire la sua voce eseguendo un brano di Duke Ellington. Dankworth aveva collaborato a lungo anche con Ella Fitgerald, di cui era diventato sassofonista di fiducia.

Claudia Fiume