Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Mai più un caso Eluana: entro l’estate il biotestamento sarà legge

CONDIVIDI

Domani sarà passato un anno da quel 9 febbraio in cui, tra mille voci, mille pensieri, dibattiti e arene mediatiche, il lungo calvario di Eluana Englaro conobbe il suo termine.
In questi 365 giorni i protagonisti di quella vicenda, inizialmente divisi con fermezza, si sono in qualche modo riavvicinati.

Dure le parole di Papa Benedetto XVI alla folla radunata in piazza San Pietro in occasione della Giornata della Vita: «Nessuno è padrone della propria vita ma tutti siamo chiamati a custodirla rispettarla dal momento del concepimento fino al suo spegnersi naturale».
Abbastanza evidente, tra i destinatari del forte messaggio, il monito verso il modo politico, chiamato a legiferare in tema di testamento biologico.

Il sottosegretario alla Salute, Eugenia Roccella, ha preso parte al convegno tenutosi ad Udine «Eluana, il passato e la speranza» ed organizzato dal Popolo della Libertà proprio in memoria della Englaro. «Pensiamo di approvare il disegno di legge sul testamento biologico entro l’estate perché, come abbiamo promesso, in Italia non devono più esserci casi Eluana». Su questa linea si attesta fermamente tutta la coalizione di Silvio Berlusconi.
Ora il disegno di legge dovrà sottostare all’usuale iter; probabili quindi eventuali modifiche che nasceranno dalle esigenze espresse in sede di discussione parlamentare. Tutto confermato anche da Quaglieriello, vice presidente vicario dei senatori del Pdl:
«La linea intrapresa a Montecitorio sarà quella inaugurata al Senato. Il che non vuole dire che il testo debba rimanere identico. Una legge come questa è sempre perfettibile, perché legiferare sul confine tra la vita e la morte è cosa quanto mai complessa».

Beppino Englaro  precisa però la sua posizione: «Rifarei tutto quel che ho fatto. Mi sono mosso con la massima trasparenza, rivendicando un diritto e la libertà di poter scegliere di morire, perché nessuno può imporre di vivere senza limiti».

Domani a Paluzza, piccolo paese tra le Carnie dove riposa Eluana, verrà celebrata una messa in suffragio. Non ci sarà papà Beppino, per una sua scelta da rispettare.

Valeria Panzeri

Comments are closed.