Nuovi dettagli per il BMW X5

BMW X5Il veicolo propone quattro nuove unità, due a benzina e due diesel, ed affinamenti estetici e nelle dotazioni. BMW X5 2010 rivela una inedita fascia inferiore del paraurti, con nuove prese d’aria laterali e fendinebbia, e gruppi ottici a led nella zona posteriore.

Gli interni ripropongono le stesse caratteristiche del modello precedente, con l’aggiunta di una terza fila di sedili, che
aumentano l’abitabilità fino a sette occupanti. La dotazione di serie include: climatizzatore automatico, sistema audio con lettore CD e connettore AUX-IN, volante multifunzione, regolazione elettrica dei sedili e degli schienali anteriori, sensore pioggia con controllo automatico delle luci anabbaglianti e l’ultima evoluzione del sistema iDrive.

Le vere novità si concentrano sulla gamma motori, che offre unità abbinate al cambio automatico a 8 rapporti e alla
trazione integrale xDrive. Il top della gamma è rappresentato dalla versione xDrive50i, che offre un V8 4.4 litri a
iniezione diretta High Precision Injection da 407 CV, che scatta da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi e tocca la punta massima di 250 km/h. Ma i vantaggi in termini di prestazioni penalizzano i consumi (da 12,1 a 12,5 l/100 km) e le emissioni inquinanti (da 289 a 292 g/km).

La declinazione xDrive35i propone un motore sei cilindri in linea 3 litri TwinPower Turbo da 306 CV di potenza, con
dispositivo VALVETRONIC, che garantisce ottime prestazioni unite ad economia di esercizio e ridotto impatto ambientale. Due le unità diesel offerte: sei cilindri in linea a doppia turbina, con basamento in alluminio, che eroga 306 CV, in dotazione sulla X5 xDrive40d, e il motore 3 litri sei cilindri in linea da 245 CV, con sistema di turbina a geometria variabile, della xDrive30d.

Ricordiamo che BMW (acronimo di Bayerische Motoren Werke, in italiano Industria Motoristica Bavarese) è un’azienda tedesca produttrice di autoveicoli e motoveicoli, con sede a Monaco di Baviera.

Oltre ai tradizionali stabilimenti europei tedeschi la BMW produce anche in altri continenti. Sin dagli anni Settanta è attiva la produzione in Indonesia nello stabilimento di Giacarta. A fine anni Novanta è iniziata la produzione di X5 e Z3 a Spartanburg negli Stati Uniti, in questi stabilimenti del South Carolina attualmente sono assemblate anche le Z4. Sempre nel continente americano è attiva la produzione di Serie 3 in Messico a Toluca.

L’aspetto delle automobili BMW è legato ad alcuni celebri stilisti, tra i quali Albrecht Graf Goertz, Paul Bracq, Klaus Luthe. Il design BMW annovera anche diverse “matite” italiane, in particolare l’italiano Giovanni Michelotti che, tra gli anni Sessanta e gli anni Ottanta, ha disegnato molte vetture del marchio, contribuendo più di altri a caratterizzare le moderne BMW.

Riccardo Basile