Una serata a casa di..Amici: cronaca di un’eliminazione (parte 1)

La trasmissione Amici dal punto di vista del pubblico: la puntata del 7 Febbraio (2010) di uno dei programmi televisivi più seguiti, e più commentati ieri ha visto la sua solita struttura temporaneamente modificata; questo ci ha permesso di effettuare una sorta di esperimento, che possiamo dire essere andato decisamente bene.  Sarebbe stato difficile infatti, giornalisticamente parlando, fare una cronaca di un’intera puntata vista dal pubblico, troppo lunga sostanzialmente, troppe prove da descrivere e il rischio maggiore sarebbe stato quello di ripetersi.

Ieri invece Amici prevedeva una doppia eliminazione, non 10 prove dunque, ma 5, per ogni eliminazione:  Abbiamo preso la palla al balzo; per rispetto della privacy dei protagonisti della serata riporteremo solo le prime due iniziali dei loro nomi: Ar (F), Li (F), An (M).  F e M, ovviamente indicano il sesso della persona; io prenderò il nome di Gio (giornalista).

La serata “Amici” è stata introdotta da una cena casalinga, a base più che altro di pasta ai funghi. Ar però, la ragazza che ci ha ospitato, grande fan del programma voleva che fosse tutto a posto prima dell’inizio della trasmissione ( e così è stato), di conseguenza ci si è trovati ben un’ora e mezza prima.  20 minuti prima dell’ora x , An, facendo il verso a Maria de Filippi , inizia a ripetere incessantemente “Buonasera, Buonasera a tuttiii..”  la classica frase con la quale Maria esordisce entrando in scena, seguito da “facciamo entrare le due squadre” o “facciamo entrare Ar” prendendo bonariamente in giro la nostra amica e padrona di casa.

La conduttrice non ci delude e inizia esattamente così “Buonasera, Buonasera a tuttiii..” , tutti giù a ridere ovviamente. L’introduzione della sigla scatena alcuni commenti da parte di Ar  come ad esempio“lascia stare..fammi vedere la sigla che.. ” (tradotto: sto ammirando, non disturbatemi), volti ad apprezzare la “bravura” dei ballerini, più che altro quelli di sesso maschile. Le ragazze che stanno leggendo molto probabilmente condivideranno in toto gli apprezzamenti.

Finita la sigla introduco un argomento che voleva essere chiaramente provocatorio e il modo in cui lo introduco lo voleva essere almeno altrettanto:

Gio: “Ma la De Filippi perchè sta in tv? come ha fatto ad arrivare lì? ha una voce sgradevole, trancia sempre tutti i discorsi, ha delle frasi standard che dice e raramente le cambia, chiunque potrebbe fare quello che fa lei”

Le risposte sono le più diversificate e vanno da un generale “ma no dai, è brava”, al “l’ha messa lì Costanzo”. L’opinione più scientifica viene da ..

Li :  “Beh però vedi, lei è molto brava a mediare, se la cava sempre, risolve le liti, anche in Uomini e Donne, io non la vedo molto però mi capita e non è facile tenere in mano una trasmissione così”. 

Da questa affermazione nasce una breve discussione sulla recente eliminazione di Laura Lella, ex tronista cacciata dal programma perchè accusata di prendere in giro i pretendenti e volere solo molto visibilità. Maria in quel caso si esibì in una molto insolita sfuriata contro di lei.

Ma, iniziano le prove, per le quali però vi rimandiamo ad un secondo articolo, che verrà pubblicato a breve; la scelta è puramente dettata da questioni di spazio.

link seconda e terza  parte

A.S.