Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Agrigento, un’altra lite che finisce nel sangue

Agrigento, un’altra lite che finisce nel sangue

Un uomo di 37 anni, Antonino Mendola, è stato accoltellato a morte dopo una lite per banali motivi all’interno di un garage di Alessandria della Rocca (Ag), dove erano in corso lavori per la realizzazione dei carri allegorici per il carnevale. Mendola è stato raggiunto da sette-otto colpi in pieno petto ed è morto sul colpo. I carabinieri della compagnia di Cammarata hanno già arrestato l’assassino, Onofrio Centinaro, 45 anni.

I fatti presumibilmente appurati dicono che il figlio di Centinaro abbia avuto una accesa discussione con Mendola davanti a un garage dove alcune persone stavano allestendo un carro allegorico in occasione del carnevale imminente, provocando, probabilmente, rumori molesti. Il ragazzo tornando a casa, ha subito riferito l’accaduto al padre che, armato di coltello da cucina, si è lanciato in strada affrontando e accoltellando Mendola fino ad ucciderlo.

L’omicida si è poi dato ad una breve fuga durata circa una mezz’ora, per essere poi raggiunto e catturato dai carabbinieri. Centinaro si trova ora in carcere in contrada Petrusa ad Agrigento, con l’accusa di omicidio. L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore di Sciacca Salvatore Vella.