Home Sport Calcio, Roma: l’ Ataf di Firenze invita a pagare i bus distrutti...

Calcio, Roma: l’ Ataf di Firenze invita a pagare i bus distrutti dai tifosi giallorossi

L’ infuocato match al Franchi tra la Fiorentina e la Roma che ha visto uscire vittoriosa dal campo la formazione di Claudio Ranieri, con tre punti pesanti strappati grazie ad un lampo del montenegrino Vucinic, continua a tenere banco anche a due giorni di distanza.

I giallorossi, ancora impegnati a festeggiare il secondo posto in solitaria conquistato dovranno far fronte agli episodi disdicevoli avvenuti nel dopo partita e che hanno coinvolto la polizia locale, e frange facinorose di entrambe le tifoserie. Le rappresaglie di 200 tifosi viola contro le forze dell’ ordine hanno sin qui portato al fermo di 4 supporter toscani, tra cui un monorenne ed un tifoso romanista, sorpreso senza biglietto d’ entrata ed aggressivo nei confronti dell’ addetto all’ ingresso al Franchi che ha cercato di fermarlo;

per tutti l’ ammenda sarà un daspo di cinque anni. Sui fatti è il questore del capoluogo toscano Francesco Tagliente ad esprimersi in modo critico e senza giri di parole vendica giustizia e rigore, con l’ auspicio che guerriglie del genere non avvengano più sotto il suo incarico:

“La questura di Firenze è impegnata dall’altra notte per identificare gli altri autori del vile atto aggressivo verificatosi nei confronti dei contingenti delle forze dell’ordine nei pressi del Bar Maratona”.

Altrettanto dirompente è stato il commento del Presidente dell’ azienda che si occupa dell’ organizzazione dei trasporti pubblici fiorentini, l’ Ataf, Filippo Bonaccorsi che non può far altro che contare i danni a nove autobus cittadini, danneggiati dall’ ira dei tifosi giallorossi:

“Stiamo valutando l’ipotesi di chiedere all’As Roma il risarcimento per quei nove bus danneggiati. Ora basta. La città di Firenze non può più pagare la bestialità di alcune persone. Abbiamo dato mandato al nostro avvocato penalista di sporgere denuncia contro i singoli tifosi e valutare se chiamare in causa anche la società, per la sua responsabilità oggettiva. Mi dispiace che da oggi nove autobus non possono essere in servizio sulle strade di Firenze, per i passeggeri fiorentini. Ringrazio il questore e tutte le forze di sicurezza per aver identificato le persone coinvolte”.

L’ intenzione di Bonaccorsi è dunque quella di chiedere un risarcimento pari a 20 mila euro direttamente alla società capitolina ma l’ amarezza al cospetto di tanta violenza ingiustificata è difficile da resettare.

Gionata Cerchiara

Comments are closed.