Home Sport Calciomercato Juventus: nel mirino Pazzini e Subotic

Calciomercato Juventus: nel mirino Pazzini e Subotic

Se per trovare un’ efficace e dignitosa alternativa in panchina che risultasse al contempo anche gradita e popolare ai supporter bianconeri, il sodalizio di Corso Galileo Ferraris ha dovuto ricorrere ad una buona dose di pazienza e sudare le sette camicie, tra le smentite che si rincorrevano ora dopo ora sui vari e celebri nomi di tecnici quali lo spagnolo dei reds Rafael Benitez, piuttosto che l’ olandese Guus Hiddink, al termine dell’ odissea è stato l’ esperto Alberto Zaccheroni a prendere il posto dell’ uscente Ciro Ferrara.

Ma la girandola di nomi nuovi che potrebbero vestire bianconero, se non a breve di certo nella prossima ed ufficiale campagna acquisti di mercato estivo sta diventando febbrile e si fa fatica discernere le reali trattative che di concreto hanno qualcosa, da stentate bozze che di verosimile hanno ben poco. L’ asso nella manica della Vecchia Signora, al momento porta il nome di Giampaolo Pazzini e per il forte e tenace attaccante toscano in forza ai blucerchiati e con la testa ai prossimi Mondiali sud africani, l’ ingaggio alla corte di Jean-Claude Blanc potrebbe essere un ulteriore gradino scalato nella sua carriera calcistica.

I quotidiani sportivi Tuttosport e il Corriere dello Sport danno ampi spazi di manovra da gestire perchè Pazzo approdi a Torino entro l’ annata 2010-2011. Gli addetti al mercato bianconero non trascurano neanche il pacchetto difensivo che nonostante qualche disattenzione di troppo sembra il reparto che fornisce più garanzie allo Zac, ma cresce di giorno in giorno l’ interesse verso il difensore classe 1988 del Borussia Dortmund, Neven Subotic che in fatto di classe e solidità tecnica non si fa certo pregare.

Il giocatore serbo di origini bosniache, ai giallo neri alemanni gode dell’ ottima fiducia dell’ ambiente e della società, ma un suo allontanamento da Dortmund potrebbe concretizzarsi alla luce della feroce lista di pretendenti al suo cartellino, sopratutto le scatenati inglesi di Premier League, il Manchester City di Roberto Mancini su tutte, ma c’è da credere che la Juve non lascerà campo libero alla rivale d’ oltremanica.

Gionata Cerchiara