Home Spettacolo

Film in televisione: “Le parole che non ti ho detto”

CONDIVIDI

Questa sera, alle ore 21:10, la terza rete Mediaset trasmetterà il film drammatico, del 1999, “Le parole che non ti ho detto” (titolo originale “Message in a bottle“). Basata sull’omonimo romanzo di Nicholas Sparks, la pellicola è diretta da Luis Mandoki e interpretata da Paul Newman, John Savage, Kevin Costner e Ileana Douglas.

Theresa Osborne è una giornalista del Chicago Tribune, divorziata e con un figlio. Un giorno, facendo una corsa sulla spiaggia, trova una bottiglia con dentro una lettera commovente. Il direttore del quotidiano le affida un articolo che diventa un famoso caso giornalistico: il suo compito è di rintracciare l’autore del messaggio e scoprire, così, a chi è indirizzato. A scrivere la lettera è stato un certo Garret Blake, un vedovo pieno di sensi di colpa che si dedica a una vita solitaria come fabbicante di barche…

Un cast di giganti per un film che si fa ricordare: Kevin Costner recita in un ruolo per lui insolito, mentre Paul Newman, fantastico nella sua maturità, ha un ruolo da spalla, ricoperto nel migliore dei modi. Atmosfera romantica e un po’ tragica, la pellicola ci spinge verso quell’amore disperato che il cinema contemporaneo sembra aver messo da parte e dimenticato. Tragico nella sua quotidianità, il lungometraggio mette l’accento sull’amore, su come il sentimento ci cambia e come la mancanza di esso possa farci sprofondare. Amara riflessione sulle opportunità della vita, la pellicola esibisce una profonda morale: la vita ci offre sempre una seconda possibilità, tocca a noi decidere se coglierla. Protagonista della vicenda è, invece, il dolore nelle sue infinite declinazioni: solo l’amore può metterlo da parte ma puo’ farlo solo a condizione di un totale abbandono ai sentimenti. Il dolore ci appartiene poichè è insito nelle nostre coscienze, tocca a noi liberarcene.

D’altronde, il profondo quanto drammatico Paul Newman ci suggerisce candido: “Ricorda, che di giacche come queste, se ne vedono poche oggi”. E’ così che salva il figlio Costner da un errore sicuro. E voi, volete essere salvati?

Valentina Carapella