Obesità infantile si previene in famiglia

I ricercatori dell’Ohio State University danno un consiglio non così impossibile da seguire, anzi: dopo uno studio è stato infatti scoperto che l’obesità infantile è causata con la complicità di troppi pasti veloci consumati fuori casa e fuori orario, snack, troppa Televisione e poco riposo.
Così gli esperti, dopo aver condotto un largo studio per analizzare i dati raccolti su 8.550 bambini, hanno ammesso che godere di un pranzo insieme in famiglia con cibo caldo e cucinato adeguatamente, soprattutto sfruttando il silenzio, una bella chiacchierata a tv spenta, le probabilità di imbattersi nell’obesità diminuisce.

Insomma basterebbe davvero poco per evitare di mettere a rischio il proprio fisico e la propria salute. I ricercatori ritengono fondamentale che le abitudini vengano cambiate per dare spazio alla loro interessante strategia di prevenzione in tutte quelle famiglie che hanno dei bambini piccoli.
Ma ovviamente lo studio, da solo, non può affermare che l’unica vera prevenzione sia quella di avere buone abitudini, ma è chiaro che tutto ciò ha un forte impatto sul nostro corpo e sulla nostra salute, perché con tale comportamento possiamo intervenire affinché non si presentino altri problematici fattori.

Alessandra Battistini