Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica Primarie Calabria: Di Pietro ritorna sulla candidatura di Callipo

Primarie Calabria: Di Pietro ritorna sulla candidatura di Callipo

La Calabria appare, allo stato attuale, l’unico territorio in cui la rinvigorita alleanza tra l’Idv di Di Pietro e il Pd di Bersani rischia di vacillare. A 5 gioni di distanza dalle primarie democratiche che chiederanno ai cittadini calabresi di scegliere tra il governatore uscente Agazio Loiero, il presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Bova e il consigliere regionale Bruno Censore, infatti, il presidente dell’Idv spariglia le carte ritornado sulla candidatura dell’imprenditore Pippo Callipo.

“I margini di trattativa – ha detto ieri Di Pietro – tra Pd e Idv  per una scelta condivisa per la candidatura alla presidenza della Regione Calabria ci sono“: Sarà, ma al momento tutto sembra confermare il contrario. La macchina organizzativa si è già messa in azione con la diffusione del regolamento, l’ufficializzazione della Commissione di garanzia e la disposizione delle modalità sugli eventuali ricorsi e, cosa ancora più rilevante, sulle 350mila schede già stampate non compare il nome dell’imprenditore sostenuto dal partito di Di Pietro.

Bersani abbia la forza di convincere i suoi – ha continuato il leader dell’Idv – altrimenti resterebbe l’unica Regione isolata, cioè senza un’intesa”. Poi invia un messaggio al governatore uscente, Agazio Loiero che, secondo Di Pietro, “vuole stare anncora seduto su una poltrona”. “In Calabria serve un atto di responsabilità – incalza l’ex pm di Mani Pulite – perché il rischio è consegnare il governo al centrodestra e questo gesto responsabile deve partire prima di tutto da Loiero”.

 Per il presidente dell’Idv, insomma, le consultazioni elettorali di domenica rischiano di rappresenatre un’occasione mancata in Calabria. “Queste non sono primarie – ha sottolineato Di Pietro – semmai è una resa dei conti, una lotta trasversale interna al Pd. Con le primarie non si vincono le elezioni. Le elezioni si vincono il 28 e 29 marzo e si vince solo se si sta uniti

 “E la candidatura di Callipo – ha assicurato il presidente dell’Idv – è una vittoria di una coalizione che può battere anche il centrodestra. E sia chiaro che la responsabilità ricade tutta su chi non vuole accettare la candidatura di Idv”.

“Ci auguriamo – ha quindi concluso Di Pietro – che Bersani possa fare squadra intorno a Callipo. Noi fino all’ultimo momento utile aspettiamo che arrivi questo appoggio e se non dovesse arrivare ci appelliamo ai cittadini affinché l’appoggio possano darlo a Callipo, altrimenti si finisce dalla padella alla brace”.

Dal Pd per ora nessuna risposta; la Calabria si avvia alle primarie di domenica tra gli appelli e i silenzi. Chissà cosa accadrà?

Maria Saporito