Sanremo 2010. La canzone “stronza” di Marco Mengoni

 

Molta attesa anche per la wild card di questo Sanremo. Marco Mengoni, grazie alla sua vittoria nella terza edizione di X-factor, ha ottenuto il lasciapassare per il Festival, dove presenterà una canzone che riporta la sua firma tra quelle degli autori: Credimi Ancora.

Come spiega a Tv Sorrisi e Canzoni, il brano “non molto sanremese … è piena di energia e anche un po’  ‘stronza’. Nel senso che racconto il mio modo di essere rispetto ai sentimenti e che a volte può risultare ambiguo. Il fatto è che sono uno spirito libero”. 

La sua canzone è forse quella che più ha diviso la critica. Ricordare infatti che se Stefano Mannucci de Il Tempo, lo aveva inserito tra i probabili vincitori, Gino Castaldo di Repubblica lo aveva stroncato definendo la sua canzone “imbarazzante”.

Credimi Ancora

Sono un re matto

cambio spesso regole
non perdo mai
nero e poi bianco
muovo luce e tenbre per vincere
freddo nel fuoco
io non ho paura…
giura non averne mai
ora
credimi ancora
prendi un respiro
lasciati andare
datti la spinta per saltare
ora
hai le mie mani
stringimi forte
non guardare indietro
non ti lascerò
(forse sì forse no…)
mi trasformerò
saro lupo e rondine per gli occhi tuoi
ti confonderò
sarò forte e debole e mi amerai
restami accanto qui nel mio labirinto
Ora
Credimi ancora
cambia il destino
non ti voltare
se mi vuoi
viene e non pensare
ora
hai le mie mani
tienile ancora
adesso puoi fidarti
io non ti perderò
(forse sì forse no…)
Ora
hai le mie mani
tienile ancora
adesso puoi fidarti
io non ti perderò
(forse sì forse no…)
prendi un respiro
lasciati andare
datti la spinta per saltare
ora
hai le mie mani
stringimi forte
non guardare indietro
non ti lascerò.

S. Al.