Home Sport Superbike: la Aprilia e Max Biaggi vogliono fare sul serio

Superbike: la Aprilia e Max Biaggi vogliono fare sul serio

La metà classifica è una zona che non piace più. Per la stagione 2010 con Aprilia si va dritti al titolo mondiale Superbike. E’ quello che appare chiaro e lamapante dalla presentazione di oggi del team che manderà in pista la RSV4. Ed è quello che dichiara anche il pilota, Max Biaggi, che solitamente è restio a fare dichiarazioni così sopra le righe.

E’ infatti lo stesso Biaggi a spiegare che “Faccio fatica a sbilanciarmi in un pronostico, ma abbiamo fatto un gran lavoro in svilluppo della moto, anche se durante i test siamo stati sfortunati con il tempo ed abbiamo potuto provare poco o niente. I tecnici comunque sono fiducosi e vincere il Mondiale Superbike su una moto italiana è il mio obiettivo sin dal debutto – aggiunge il campione romano -. Abbiamo grandi possibilità e trovatemi la squadra che sia al nostro livello“.

Rinnovamento a 360° che comporta anche la presenza di un nuovo direttore sportivo del team Aprilia Racing Team, ovvero Luigi Dall’Igna in sostituzione di Giampiero Sacchi. Un esperto vero di tecnica al posto di un manager di piloti. E come se non bastasse arriva anche una massiccia sponsorizzazione da parte di Alitaliaun’ulteriore occasione per far conoscere in giro per il mondo la bontà del made in Italy” come ha raccontato il presidente della compagnia, Roberto Colaninno (che è anche presidente e amministratore delegato del Gruppo Piaggio, di cui fa parte Aprilia).

Oggi – ha affermato colaninno a margine della presentazione dell’evento – sono presenti quattro marchi importanti, Alitalia, Eni, Aprilia e Pirelli. Il momento economico è quello che conosciamo e tutte le occasioni, che ci possono permettere di portare la validità, il design e le performance tecniche dei nostri prodotti in giro per il mondo, credo siano un dovere di tutti gli imprenditori“.

Insomma l’Italia questa volta non scherza affatto.