Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Berlusconi e i figli ad Arcore, indovina chi viene a pranzo?

Berlusconi e i figli ad Arcore, indovina chi viene a pranzo?

Quando si è presidente del Consiglio e detentore di un impero commercaile e mediatico che sfida qualsiasi conflitto d’interessi, può capitare che anche un gradevole pranzo in famiglia diventi una faccenda pubblica; una notizia che merita di essere riportata all’esterno.

E’ quanto è successo ieri a Silvio Berlusconi e ai suoi 5 eredi riunitisi intorno al “desco” di Villa San Martino ad Arcore. Unica defezione quella di Luigi, l’ultimo figlio nato dalla relazione (ormai naufragata) tra il Cavaliere e Veronica Lario che non ha potuto partecipare al banchetto familiare per impegni universitari irrinunciabili.

Un pranzo familiare dalla significativa portata mediatica, suscitata dalla curiosità collettiva di comprendere in che modo il premier riuscirà a ripartire equamente la sua fortuna tra i 5 figli. Al momento, infatti, la situazione ereditaria sembra favorire i maggiori (nati dal primo matrimonio con Carla Dell’Oglio): Marina, la primogenita è presidente della Mondadori, mentre Pier Silvio è vicepresidente di Mediaset.

Per i tre figli nati dall’unione con Veronica Lario, invece, resta ancora tutto in sospeso. Certo, tra i fratellastri intercorre una notevole differenza di età che giustifica il motivo per cui “Papi” non abbia ancora rimesso nelle mani di Barbara, Eleonora e Luigi incarichi di grande responsabilità aziendale, ma c’è chi scommette che l’imminente “spartizione della torta” in casa Berlusconi creerà qualche mal di pancia.

Barbara a 25 anni è già madre di due figli e sta completando la tesi in Filosofia; sogna da sempre il mondo dell’editoria e si affida a una lontana promessa  pronunciata dal vulcanico padre – pare in tempi non sospetti – che le avrebbe detto: “Ora tocca a Marina. Ma quando diverrà presidente di Fininvest, in Mondadori entrerai tu“. Chissà se i dolci ricordi di bambina troveranno mai conferma nella realtà?

Per ora tra Marina Barbara pare possa cogliersi solo una leggera tensione, dettata dai comuni interessi imprenditoriali; una pallida ostilità che le due cercano di dissimulare concentrandosi sulle tenerezze e i giochi dei figli che amano stare insieme. Eleonora ha 23 anni e si è appena laureata a New York in Economia; sta seguendo dei seminari in Fininvest per perfezionare le sue competenze in finanza aziendale e bilanci e per lei si prospetta un futuro dirigenziale ancora tutto da definire.

Formazione economica anche per il “piccolo” Luigi che frequanta la Bocconi di Milano e a 21 anni sogna già il debutto in Mediolanum e la presidenza dell’amato Milan.

Nel corso del pranzo pare che il premier non si sia sbilanciato in discorsi “risolutivi”, ma abbia tentato piuttosto di avanzare all’indirizzo dei figli più giovani rassicurazioni circa l’impossibilità che tra di loro e i fratelli più grandi possano verificarsi distinzioni o preferenze. Come dire: attendete fiduciosi, anche per voi arriverà la giusta ricompensa, nessuno verrà penalizzato.

Ad allietare l’intimo quadretto familiare di Arcore anche Fedele Confalonieri (presidente Mediaset), Pasquale Cannatelli (ad Fininvest), Bruno Ermolli (presidente Promos) e l’immancabile avvocato Niccolò Ghedini. Con loro i 5 eredi si contendono – ormai da tempo – le attenzioni del premier che sempre più spesso si trova a mischiare le vicende intime con gli affari pubblici. E ad ampliare a dismisura la cerchia dei commensali al desco di Arcore, mentre fuori i numerosi cronisti ingannano l’attesa rimpallandosi l’unica domanda possibile: “Indovina chi viene a pranzo?”.

Maria Saporito

Comments are closed.