Nuovo smartphone per Motorola, arriva Backflip

Motorola BackflipUno smartphone per multitasking al massimo livello. La tastiera, fisica, QWERTY è posta sul dorso del cellulare, opposta al grande display HVGA touch capacitativo da 3.1″.

Sotto lo schermo principale c’è un secondo pannello, denominato Backtrack, che funziona da touchpad, permette cioè di scorrere pagine Web, feed , testi, menu con i polpastrelli.

Backflip sfrutta Motoblur, servizio di aggregazione e distribuzione di contenuti basato su Android, creato da Motorola per dare ai propri smartphone funzionalità avanzate di social networking. MOTOBLUR permette di sincronizzare contatti, post, messaggi, foto, provenienti da Facebook, MySpace, Twitter, Gmail, e-mail di lavoro e personali e LastFM, e di inviarli automaticamente alla schermata principale.

I contenuti vengono aggregati e inviati a widget dedicati di facile gestione. L’utente non perde tempo nella gestione delle informazioni e può concentrarsi sui contenuti e sulle relazioni.

Nella modalità “tabletop” è possibile ascoltare brani musicali o vedere video senza usare le mani. La modalità cornice
digitale consente di mostrare le foto scattate.

Backflip offre velocità 3G e accesso Wi-Fi, AGPS e Bluetooth stereo. Android Market, per parte sua, offre già oltre 20.000 applicazioni e widget utilizzabili per personalizzare Backflip.

La fotocamera digitale incorporata ha un sensore da 5 megapixel, il flash e l’autofocus. Funzionalità aggiuntive, quali
AGPS e Bluetooth stereo, fanno di BACKFLIP uno smartphone completo.

Motoblur offre agli utenti, in caso di smarrimento del cellulare, la possibilità di localizzarlo  – da un portale ad accesso protetto e riservato – e, se necessario, di cancellare i dati. In seguito, con lo stesso nome utente e password su un altro telefono con Motoblur, sarà possibile ripristinare contatti, messaggi e account di e-mail.

Riccardo Basile