Home Spettacolo

Tom Crusie: Presto arriverà Mission Impossible 4

CONDIVIDI

L’ agente Ethan Hunt, è tornato! O almeno sembra proprio che ritornerà. Dove? presto sugli schermi delle sale cinematografiche di tutto il mondo. Quando? Pare proprio che le riprese per questa quarta pellicola della serie, avranno inizio la prossima estate, per fare in modo che per maggio 2011, il film possa uscire.
Per chi ancora non avesse capito, il film in questione è “Mission Impossible 4“, e quando si parla di missioni impossibili, c’ è sempre di mezzo lui, il bravo e bello di Hollywood, da decenni idolo delle ragazzine e anche delle ormai non più ragazzine di tutto il modo, Tom Cruise.
A farlo sapere è una fonte ufficiale, che più di così non si può, ha dare la notizia dell’ ok alla nuova pellicola, è stato, infatti, il capo in persona, Brad Gray, direttamente dalla casa produttrice cinematografica, Paramount Pictures.


A produrre questa nuova fatica di celluloide, saranno a quanto pare, lo stesso interprete protagonista, il bel Maverik di “Top Gun“, e J. J. Abrams, con il quale Tom Cruise ha già collaborato, sia per la pellicola “Star Trek“, che per lo stesso “Mission Impossible” capitolo terzo della saga.
I precedenti episodi delle avventure dell’agente Ethan Hunt, hanno avuto quasi tutti un ottimo successo ai botteghini , in tutto il mondo.
Anche se proprio il terzo capitolo, uscito nel 2006, non è stato considerato dalla produzione come un successo così tanto florido, nonostante abbia conquistato un cifra di 264 milioni, incassandoli in tutto il mondo, ma forse le aspettative visto il successo ottenuto dalle due pellicole precedenti, erano ben più alte da parte della majors hollywoodiana.
Comunque, la fiducia a queste avventure all’ ultimo respiro, del agente interpretato da Tom Cruise, è stata rinnovata, e lo stesso Brad Gray ha dichiarato:  “Tom e J.J sono grandi talenti e siamo molto eccitati all’idea di collaborare con loro per rilanciare questa leggendaria serie”.
Ora non resta che aspettare di vedere le nuove mirabolanti imprese di un’ agente per cui nulla è “impossible”.
A. A. Rizzello