Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Viterbo, donna tenta di uccidere figlio adottato tre mesi fa: arrestata

Viterbo, donna tenta di uccidere figlio adottato tre mesi fa: arrestata

In tempi in cui il tema delle adozioni è tornato molto attuale, a causa del disastro occorso ad Haiti e alla conseguente situazione, già di per sè critica, relativa ai bambini dell’isola, quanto successo a Viterbo risuona con maggior forza.

Una donna, di cinquanta anni, è stata posta in stato di fermo dalla squadra mobile locale con le accuse di tentato omicidio e lesioni gravissime. Il provvedimento giunge dopo le indagini, dirette da Fabio Zampaglione, poste in essere dopo il 2 febbraio, giorno in cui un bambino di cinque anni è stato trovato in fin di vita. Il piccolo è ora ricoverato presso il Policlinico Gemelli di Roma nel reparto Terapia Intensiva: per lui profonde lesioni alla testa e in altre zone del corpo; condizioni in miglioramento ma pur sempre gravi.

I sanitari del 118 accorsi presso la casa della donna avevano trovato il bambino in una pozza di sangue. La madre ha cercato inizialmente di discolparsi. Secondo i suoi primi racconti le ferite derivavano da un investimento accidentale. Ma proprio la tipologia di ferite ha fin da subito insospettito gli agenti della polizia i quali sospettavano che il piccolo fosse stato colpito con un oggetto.

La signora è ora rinchiusa presso il carcere di Civitavecchia. Pare che il piccolo fosse stato adottato nel mese di novembre.

Valeria Panzeri