Home Sport Calcio, Inter- Moratti è soddisfatto del pareggio

Calcio, Inter- Moratti è soddisfatto del pareggio

Ieri sera l’Inter di Mourinho è stata fermata al Tardini dal Parma sull’ 1 a 1. Il pareggio sembra esser stato un risultato giusto al termine di una partita abbastanza equilibrata. Già ieri Josè Mourinho aveva parlato di un buon risultato e oggi il Presidente interista Massimo Moratti sembra essere d’accordo con il suo allenatore . ” E’ stato un buon pareggio ottenuto su un campo tradizionalmente difficile – ha dichiarato il presidente nerazzurro -. Non l’ho preso male, e credo che nessuno degli interisti l’abbia preso male“.

Gli viene chiesto poi cosa pensa a proposito della partita contro il Napoli e soprattutto di quella contro il Chelsea che è ormai alle porte: “Ogni partita è difficile, la Champions in modo particolare“.

Come già detto precedentemente ieri l’allenatore interista aveva dichiarato che il pareggio poteva andare bene, solo un rimpianto e ciè quello di aver preso un goal su un calcio piazzato. “Questo risultato non è un disastro E’ chiaro che i tre punti sarebbero stati meglio. Ma il Parma ci ha dato tutto e il pareggio se lo sono meritato”.

Uno dei protagonisti della partita è stato senza dubbio Super Mario Balotelli autore della rete interista che ha permesso di raggiungere il pari.  Il problema, se cos’ si può dire, è la mancata esultanza dell’attaccante. Dopo il goal infatti l’interista non ha festeggiato. Subito dopo la partita ha dichiarato  che si potrà assistere alla sua esultanza solo dopo che avrà segnato un goal in una partita del mondiale, in particolare nella finale. Balotelli lancia una frecciatina a Marcello Lippi che fin’ora sembrerebbe non aver preso in considerazione l’eventualità di portare in Sudafrica il giocatore interista.

Qualcuno ha visto in questo mancato festeggiamento il riaccendersi dell’eterna diatriba con Mou ma l’attaccante ha assicurato che non ci sono problemi tra lui e il Mister.”Con Mourinho non c’è nessuna ruggine, solo qualche screzio. Io vorrei giocare sempre, e quando sto fuori o vengo sostituito soffro”.  A proposito della sua gara però non è pienamente contento perchè è  sicuro che la sua squadra  avrebbe potuto portare a casa anche una vittoria.

Filomena Procopio