Home Sport

Calcio-Premier League: disfatta Chelsea, prova di forza dell’Arsenal

CONDIVIDI

Spazio al turno infrasettimanale di Premier League. Si è giocata la 26esima giornata in modo da dare spazio alla F.A. Cup nel weekend e far così saltare i nervi alle italiane prossime rivali in Champions delle inglesi. 

Il big-match di giornata vedeva affrontarsi Arsenal e Liverpool e la squadra di Wenger, dopo le sconfitte con Manchester United e Chelsea, è tornata alla vittoria battendo i Reds per 1-0. Continua così l’andamento altalenante di un anno fatto di cocenti delusioni per la squadra di Rafa Benitez.

L’Arsenal vicino al goal già al 51′, ma Rosicky, a pochi passi dalla linea di porta non è riuscito a trovare la deviazione vincente. Pochi minuti dopo è stato Bendtner a porta libera a fallire un’occasionissima. Al 72′ i padroni di casa vanno in vantaggio: su un traversone di Rosicky è stato Diaby a trovare la deviazione di testa decisiva. Il Liverpool ha provato a reagire, ma nei minuti finali la conclusione più pericolosa è stata quella di Babel che Almunia è riuscito a deviare sulla traversa. Vittoria meritata per l’Arsenal che torna quindi in corsa per il quarto posto. E mentre i Reds soffrono per la sconfitta coi Gunners, l’altra squadra di Liverpool, l’Everton, gioisce per la vittoria sul Chelsea capolista. Questa la notizia del turno serale, con i “nuovi” Ancellottiani incapaci di allungare in classifica, situazione che era già capitata all’ allenatore ai tempi della Juventus, quando lo scudetto andò alla Lazio che rimontò nel finale una “marea” di punti alla Vecchia Signora che si abbattè in quel di Perugia.

In vantaggio con Malouda, i Blues non trovano la forza di chiudere il match. L’ Everton acquista fiducia e fa tutto Saha: segna una doppietta(anche grazie al liscio del latin lover Terry) e sbaglia un rigore.

Nella giornata dei rimpianti spazio anche per il Manchester United, che non è andato oltre l’1-1 in casa dell’Aston Villa, rosicchiando così un solo punto al Chelsea. E’ stata comunque una buona prova di forza per i Red Devils, che al 18′ sono andati in svantaggio per un goal di Cuellar, che di testa ha superato Van der Sar, ma pochi minuti lo United trova il pareggio grazie a una sfortunata autorete di Collins, su conclusione di Giggs. Al 28′ tegola per il Man Utd, con l’espulsione di Nani autore di un brutto intervento in tackle su Petrov. Nonostante l’inferiorità numerica, però, la squadra di Alex Ferguson ha costruito ancora occasioni da rete. Il Manchester United accorcia ad un solo punto, quindi il distacco dal Chelsea, che rimane ancora in vetta.Nelle altre gare vittoria degli “italiani”. Il West Ham di Zola, per 2-0 sul Birmingham, con ancora a segno l’ex Livorno Diamanti e Martedì Mancini aveva superato 2 a 0 il Bolton. Vince anche il Wolverhampton, per 1-0 sul Tottenham, così come di misura il Blackburn ha battuto l’Hull City.Questi tutti i risultati della 26ª giornata: Aston Villa-Manchester United 1-1 19′ Cuellar (A), 23′ aut. Collins (A)Arsenal-Liverpool 1-0 72′ Diaby (A)West Ham-Birmingham 2-0 45′ Diamanti (W), 67′ Cole (W)Wolverhampton-Tottenham 1-0 27′ Jones (W)Everton-Chelsea 2-1 17′ Malouda (C), 33′ e 75′ Saha (E)Blackburn-Hull City 1-0 16′ aut. Myhill (H)Giocate martedì:Manchester City-Bolton 2-0 31′ rig. Tevez (M), 73′ Adebayor (M)Portsmouth-Sunderland 1-1 12′ rig. Bent (S), 90′ Dindane (P)Wigan-Stoke 1-1 14′ Scharner (W), 74′ Sanli (S)Fulham-Burnley 3-0 23′ Murphy (F), 31′ Elm (F), 54′ Zamora (F).

Emanuele Zambon

Comments are closed.