Home Spettacolo Dopo Alice è il turno de La Bella Addormentata nel bosco… ma...

Dopo Alice è il turno de La Bella Addormentata nel bosco… ma la regia è sempre di Tim Burton?

L'attrice Emily Browning

Per l’arrivo del capolavoro del regista Tim Burton con Alice nel Paese delle Meraviglie, nelle sale cinematografiche italiane, c’è grandissimo fermento. Ma nell’attesa, è già possibile apprendere la notizia che annuncia il prossimo lavoro che vedrà impegnato l’instancabile regista, il quale si accinge a portare sui grandi schermi un’altra favola popolare, tra le più amate: “La Bella addormentata nel bosco”. Secondo le primissime indiscrezioni giunte direttamente dagli Stati Uniti, la pellicola futura, vedrà come protagonista la giovanissima 22enne Emily Browning, già avvezza al cinema avendo interpretato una piccola parte con Jim Carrey in Lemony Snicket: Una serie di sfortunati eventi. La favola, tuttavia, non sarà ambientata in un tempo indefinito, bensì nel mondo attuale, con un’inedita Aurora che fa la studentessa e si prostituisce. Ancora una volta, ci sarà lo zampino irriverente di Tim Burton che partirà dalla celebre favola Disney ma che sin dall’inizio stravolgerà ogni aspettativa. Una nuova Aurora, dunque, che indosserà i succinti panni di una prostituta particolare poichè i clienti amano far sesso con lei mentre dorme. Più che una favola, dunque, prenderà quasi i risvolti di un film porno-fetish. Ancora nessuna conferma, però, sul fortunato principe al quale sarà affidato l’arduo compito di salvare la sua bella Aurora. In merito, c’è già chi avanza il nome di Johnny Deep.

Pare che il visionario Burton, avesse già contattato la protagonista di “Alice”, Mia Wasikowska, ma l’attrice avrebbe rifiutato a causa dei vari impegni che la vedono coinvolta nel remake di “Jane Eyre”.

Si prospetta, dunque, una storia che non avrà assolutamente nulla a che vedere con i magici personaggi fiabeschi e mondi incantati e che, ovviamente, non sarà destinata ad un pubblico di spettatori più piccoli, dati i risvolti a tratti hard che avrà. Le riprese della prossima fatica di Burton, dovrebbero iniziare il prossimo mese in Australia.

Ma attenzione: la notizia appena data è quella che sta girando prepotentemente in rete nelle ultime ore, eppure, il blog cineblog.it, smentisce quanto finora detto, o meglio, lo fa solo in parte. Non sarebbe infatti Tim Burton il regista di Sleeping Beauty, bensì Julia Leigh che ha diretto e scritto la nuova “favola”. L’ipotesi dell’errata notizia, secondo molti attenti amanti del cinema, sarebbe da attribuire ad una sbagliata traduzione della notizia dalla lingua originale.

Emanuela Longo