Home Cultura Il colore delle emozioni,perchè la vita non è solo bianco e nero

Il colore delle emozioni,perchè la vita non è solo bianco e nero

 

Chi l’avrebbe mai detto che le nostre emozioni fossero colorate? E invece è proprio quello che è stato dimostrato da uno studio pubblicato sulla rivista BMC Medical Research Methodology, che dimostra come il colore degli abiti che indossiamo sia indirettamente sintomo dell’andamento del nostro umore: le nostre emozioni sono quindi “colorate”, e quelle delle persone depresse sono a tinte spente. Il loro umore è infatti grigio poichè è proprio questo il colore con il quale identificano il proprio status mentale , mentre al contrario gli individui normali lo associano a scale cromatiche più varie e vivaci.

La ricerca è stata condotta sotto la guida di Peter Whorwell della University Hospital South Manchester; è noto come spesso utilizziamo i colori per indicare i nostri stati emotivi, ad esempio quando diciamo verde dall’invidia o anche nero di rabbia; quello che però mancava finora era un vero e proprio studio a base scientifica sull’associazione tra stati emotivi e colori. Lo studio è stato condotto dai ricercatori britannici in parte su individui sani ed in parte su persone depresse o con disturbi dell’ansia.

E’ stata presentata agli individui depressi una scala cromatica chiedendo loro di indicare su di essa di quale colore vedessero il proprio stato mentale del momento; le persone depresse hanno selezionato una scala di grigi mentre al contrario quelle sane una scala di gialli. Nella seconda parte dello studio è stato invece chiesto ai partecipanti di dividere i colori in negativi, positivi e neutrali e poi di scegliere i propri colori favoriti; il risultato è stato che i depressi sembrano preferire i colori selezionati e classificati come negativi. Anche i colori dei nostri vestiti e del nostro guardaroba, in sintesi,potrebbero essere lo specchio ed insieme il riflesso del nostro stato d’animo.

Rossella Lalli