Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Kenia, il governo locale impedisce la celebrazione di un matrimonio omosessuale

Kenia, il governo locale impedisce la celebrazione di un matrimonio omosessuale

Il governo del Kenia ha impedito la celebrazione di un matrimonio omosessuale nella località costiera di Mombasa. Secondo quanto racconta la BBC nella sua pagina web, la cerimonia doveva celebrarsi in una villa privata nella zona di Mnarani, vicino alla turistica Monbasa, ma, una volta che la notizia si è diffusa nella stampa locale, le autorità sono intervenute per bloccarla.

“Sono rimasto di sasso..non potevo permetterlo”, ha dichiarato Hussein Swaleh, capo locale, alla catena della televisione britannica. Oltre a impedire la celebrazione della cerimonia, il governo locale di Mnarani ha organizzato una protesta contro la unione e ha annunciato di voler sfrattare i duoi uomini dalle loro case e cacciarli dalla zona. “Abbiamo deciso con i nostri capi di avvisarli…e dire a questi uomini che se ne vadano da qui”, ha dichiarato la Esther Kache, una consigliera del governo locale.

Dopo l’intervento delle autorità per fermare la cerimonia, gli invitati e la coppia di quasi-sposi hanno lasciato la villa in tre mini autobus.

L’omosessualità sta generando un acceso dibattito nella comunità africana. L’unione tra persone dello stesso sesso sono proibite in Kenia e nella maggior parte  dei paesi, ad eccezione del SudAfrica. Inoltre, in Uganda è in corso un intenso dibattito per una legge che criminalizza i comportamenti omosessuali e gli castiga anche con la pena di morte.  A Malawi, una coppia gay fu arrestata mentre celebrava una festa di fidanzamento.

Annastella Palasciano