Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Neve, stato di pre-allerta a Roma

CONDIVIDI

E’ risaputo che la dama bianca non ami particolarmente la Capitale, (sono passati esattamente 24 anni dall’ultima grande nevicata) ma tra stanotte e domattina sembra voglia tornare a farle visita. Per questo, la Protezione Civile ha dichiarato lo stato di pre-allerta.

L’assessore alla Sicurezza e alla Protezione Civile della provincia di Roma, Paluzzi, afferma che si è pronti per un’eventuale emergenza: “Abbiamo  diffuso l’allerta meteo a tutti i Comuni della provincia, ai distaccamenti della Polizia Provinciale, ai volontari della Protezione Civile e alle strutture di viabilità. Saranno messi a disposizione, ove necessario, 50 mezzi alle amministrazioni comunali della provincia, 30 mezzi spargisale, 11 spazzaneve e un mezzo speciale, l’UNIMOG, dotato di una lama spazzaneve e di spargisale”.

Ma cosa dicono le previsioni? Il servizio meteorologico dell’Areonautica Militare ha emesso un avviso di condizioni avverse in cui viene indicato che dalla sera/notte i fenomeni raggiungeranno Lazio ed Abruzzo con quota neve in pianura sul Lazio tra la notte e il mattino. Poi, nelle prime ore del nuovo giorno, ancora previste nevicate a quote basse, localmente in pianura su Lazio e Umbria.
Spulciando la previsione dettagliata per Roma, fornita sempre dall’ Aeronautica Militare, viene prevista pioggia alle 3 di notte, poi neve moderata con 0 gradi alle 6 del mattino e alle 9 del mattino.

Si dice ottimista, invece, il sindaco Gianni Alemanno: “Stiamo vigilando, il rischio neve e’ basso, si prevedono precipitazioni nevose nella zona dei Castelli e sul litorale romano ma la situazione e’ sotto controllo”. Sono già al lavoro gli operatori del Servizio Giardini del Comune che stanno portando, già da stamattina, dei sacchi di sale vicino alle stazioni delle metropolitane per impedire la formazione del ghiaccio. Complessivamente l’assessorato all’Ambiente del Comune di Roma ha messo in campo 100 automezzi, 4 lame spazzaneve e 250 operatori, pronti ad aumentare in caso di emergenza. Anche l’Atac, l’azienda trasporti pubblici romana, ha predisposto un piano neve in caso di accumulo nevoso al suolo.

In una città come Roma la neve può creare molti disagi, ma quanti, romani e non, sperano di vedere la Città Eterna ricoperta di un soffice manto bianco, ammirare monumenti storici come il Colosseo, la Cupola di San Pietro, ricoperti di neve. Un sogno per alcuni, un incubo per altri, che nelle prossime ore potrebbe avverarsi…

M. S.?