Home Spettacolo “Amici” resoconto puntata (12-02-2010 seconda parte). El condor pasa una volta sola...

“Amici” resoconto puntata (12-02-2010 seconda parte). El condor pasa una volta sola nella vita!

 

Nelle casette dei ragazzi arriva il kit con le prove di canto. Scopriamo insieme a loro le assegnazioni decise da insegnanti e produzione.

Pierdavide, per i Bianchi, legge ai compagni i titoli dei brani che li vedranno coinvolti nel quinto appuntamento speciale. Si parte da Via che, come abbiamo visto già ieri, è la canzone scelta da Grazia Di Michele per mettere alla prova Enrico contro Pierdavide, anche se il ragazzo afferma di non conoscere il brano.

È la stessa insegnate che vuole ascoltare Emma e Loredana in Rain on your parade di Duffy che vedremo contro anche nel brano scelto da Loretta Martinez: Una ragione in più.

Particolare la scelta del maestro Vessicchio che ha scelto il pezzo El condor pasa per Matteo e Pierdavide. Il brano scatena ilarità nella casetta dei Bianchi; tra Stefano che sfotte il compagno con “Il condor passa una volta sola nella vita” e il cantautore che si dice curioso di ascoltare il giudizio maestro Sergio La Stella, preparatore di Matteo, chiosa così: “Ha il diritto di dire che non canto bene quanto uno che è andato al conservatorio”e “Io sono un cantautore e ho il diritto di cantare quanto ne ha Placido Domingo!”. Tra la versione lirica e quella pop di Simon e Garfunkel entrambi i ragazzi non sanno ancora quale scegliere: lo stesso Matteo infatti si chiede se non sia meglio farla in inglese.

Sempre gli stessi due, saranno poi messi a confronto con i due ultimi rispettivi inediti: Superstar per il cantautore e Libera nel mondo per il tenore.

Altra prova sarà il duetto su Guarda che luna di Pavarotti e Irene Grandi, che vedrà contro Emma e Pierdavide contro Loredana e Matteo. I ragazzi sembrano apprezzare la scelta del brano, e successivamente in sala prove vediamo i Bianchi intenti nella preparazione del duetto.

Alla versione spiritosa e personale dei due scatta il commento di Grazia “Sembrate  due ubriachi” e in effetti il clima in sala appare molto leggero, con Pierdavide che gioca sulle sua abilità tenoristiche con tanto di fazzolettino svolazzato per aria.

Comments are closed.