Home Spettacolo

“Amici” resoconto puntata (12-02-2010 prima parte). Luca Jurman ha un’alleata: la cintura di cuoio

CONDIVIDI

 

Luca Jurman ha accettato di seguire Enrico. Fa ritorno ad Amici dalla porta principale e subito mette all’opera il cantante con i suoi tipici accorgimenti alimentari ed una nuova ‘arma’: la cintura di cuoio.

Enrico appare preoccupato dall’eventualità che la sua fidanzata Elena potrebbe essere nominata nella prossima puntata e si dice pronto a sacrificarsi per lei qualora la ragazza si ritrovasse al ballottaggio. Ma per lui arriva in casetta un gradito biglietto: “Enrico, Luca Jurman ti fa sapere che per domani a lezione devi sapere a memoria tutti i testi e le melodie delle canzoni. Ti vieta di mangiare questa sera a cena pomodori e cioccolata e vuole che domani porti in aula una cintura di cuoio”.

È dunque ufficiale il vocal coach ha deciso di prendere sotto la sua ala protettrice il cantautore Blu ed effettua il passaggio di consegne con quella che finora era stata la sua insegnante. Loretta Martinez consegna a Jurman un foglio dove ha appuntato il programma svolto con il ragazzo. I docenti sono concordi nell’affermare che il problema principale del toscano sia nella postura, ma il vocal coach pare aver già ben chiaro il metodo che utilizzerà per correggere il difetto.

È il momento di iniziare la nuova avventura insieme ed Enrico sente il bisogno di ringraziare Jurman per la sua disponibilità, ma si scusa di averlo fatto scomodare in quanto si rende conto di non essere “un cavallo vincente” e di rischiare l’uscita a breve. L’insegnante è netto “E che c’entra, io non guardo a quello” non si è prestato ad aiutarlo per avere ulteriore successo ma per l’unica cosa importante: la musica.

Il maestro non si cura del fatto che l’esperienza possa durare uno o due giorni e dice all’allievo di voler concentrare il lavoro, a causa del poco tempo a disposizione, sulla correzione dei problemi causati al ragazzo da alcuni fattori emotivi.

È dunque non c’è tempo da perdere, Enrico canta Via e subito si sprecano i consigli sugli accorgimenti da mettere in atto. Ci si concentra sulla respirazione ed è il momento di scoprire a cosa serve la fatidica cintura. Enrico dovrà tenere allacciata intorno al torace per tutto un giorno!