Home Anticipazioni

Dopo una lite con l’amica, affigge i suoi manifesti funebri

CONDIVIDI

«E’ venuta a mancare all’affetto dei suoi cari … all’età di 21 anni. Ne danno il triste annuncio…». Ecco l’annuncio apparso sui muri del comune di Serino, centro dell’Avellinese. A seguire lo sgomento del paese, telefonate e visite per porgere le condoglianze per una scomparsa tanto prematura.
Ma la ragazza non è assolutamente morta, anzi è ovviamente arrabbiata, una iena.
La giovane ha immediatamente sporto denuncia presso la locale stazione dei carabinieri.

Il manifesto è stata realizzato a regola d’arte e servirà alle forze dell’ordine per le indagini.
I primi indizi sono giunti dal giorno di affissione degli annunci, ossia il giorno del compleanno della vittima dello “scherzo”. Perfetta corrispondenza inoltre tra i nomi pubblicati e i nomi dei famigliari della giovane. Chi ha tramato contro la ragazza deve e doveva per forza conoscerla molto bene.

Contattando alcune tipografie della zona è stata individuata quella che ha stampato i manifesti e, con estrema facilità, è stata reperita l’autrice: una 26enne di Serino che ha immediatamente ammesso le sue colpe.

Il tutto è nato da un litigio tra le due e da un’idea malsana della 26enne che, imbattendosi in un sito internet dedito agli scherzi, non ha perso l’occasione per la sua vendetta.
Deferita la giovane per diffamazione e molestie. Ora la palla passa al Tribunale di Avellino.
Chissà che lo scherzo ricevuto non le valga lunga vita.

Valeria Panzeri