Home Lifestyle Salute

L’emicrania è correlata all’infarto

CONDIVIDI

Uno studio effettuato recentemente ci permette di scoprire che l’emicrania fa raddoppiare il rischio di poter essere vittime di attacchi di cuore; ed inoltre espone la gente al rischio di ictus, malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione e colesterolemia. Insomma un vero e proprio inferno per chi si trova a dover soffrire di questo disturbo.
Lo studio è stato effettuto dall’Albert Einstein College of Medicine di New York e ci dice che la stessa emicrania è sempre stata vista unicamente come una condizione di dolore, ma mai come una vera e propria minaccia per la nostra salute, come in realtà è.

Nessuno tiene presente che l’emicrania colpisce una grande parte della nostra popolazione, sia a livello maschile che femminile e quando si manifesta comporta poi nausea, vomito, sensibilità alla luce o suono.
Lo studio non è stato facile da realizzare, ma sono stati analizzati ben 6mila soggetti volontari a cui era stata diagnosticata l’emicrania e quasi 5 mila sani.
L’analisi finale ha messo in luce che tutti coloro che ne soffrivano, avevano il doppio delle probabilità di aver subito un attacco di cuore (4,%), rispetto a coloro che non ne soffrivano (2%).

Alessandra Battistini